8.1 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Trasportatori e tassisti a Ca’ Farsetti, proteste e insulti

HomeNotizie Venezia e MestreTrasportatori e tassisti a Ca' Farsetti, proteste e insulti
la notizia dopo la pubblicità

proteste ca' farsetti comune venezia

E’ stato un no categorico quello emerso ieri a Ca’Farsetti da parte dei trasportatori e dei tassisti riguardo all’introduzione nei loro confronti delle fasce orarie per il lavoro a Rialto.

Per Giorgio Orsoni non è stato possibile incontrare le categorie, a causa dei cori da stadio originati, e l’incontro è avvenuto a porte chiuse solamente con i capigruppo dei lavoratori.

Mentre si susseguivano insulti e urla verso la giunta “colpevole” di favorire alcune categorie a discapito di altre, il capogruppo del Pdl, Michele Zuin, ha proposto la sospensione dei 26 punti con un successivo tavolo di confronto.

L’assessore alla Mobilità, Ugo Bergamo, ha ascoltato tutti gli interventi mentre dalla folla si alzava il grido «dimissioni, dimissioni», il sindaco Orsoni, evidentemente stanco dei toni raggiunti in aula, ha preso parola solo poco prima del voto delle mozioni dei gruppi consiliari. «Noi vogliamo che la città sia gestita in maniera ordinata – ha tuonato – Chi alimenta la polemica non lo vuole. Andremo avanti con i provvedimenti, sgombereremo gli stazi non funzionali a Rialto e non torneremo indietro».

Si è quindi passati alla votazione. La proposta del pdl di fermare i 26 punti è stata bocciata, approvati invece i documenti del Pd dove si dà il nulla-osta al piano, con un accorgimento: vale davvero la pena avere una linea unica Actv?

In più bisognerà pensare ad un piano per il rinforzamento dei collegamenti San Marco – Lido quando, dal 4 novembre, le linee 1 e 2 rallenteranno.

Passata al vaglio dei voti, infine, anche l’idea di coinvolgere tutte le categorie sui provvedimenti da prendere per la regolamentazione del traffico acqueo.

Sara Prian

[30/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...