0.9 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

Coronavirus, soldi alle scuole veneziane per la didattica a distanza: il Margherita Hack di Spinea ottiene di più, seguito dall’Algarotti

Home Scuola Coronavirus, soldi alle scuole veneziane per la didattica a distanza: il Margherita Hack di Spinea ottiene di più, seguito dall'Algarotti
sponsor

Studentesse di 15-17 anni si prostituivano per 20 euro. Rapporti anche a scuola
Soldi alle scuole di Venezia per la didattica a distanza: l’istituto Margherita Hack di Spinea è quello che ottiene di più. Al secondo posti l’Algarotti di Venezia e al terzo l’istituto Comprensivo Chioggia 3.

sponsor

Andiamo con ordine. Sono stati ripartiti alle scuole italiane 85 milioni per la didattica a distanza, per le sue piattaforme digitali e la formazione degli insegnanti. Contributi per aiutare le lezioni al tempo del coronavirus.

commercial

La diffusione del contagio da covid-19 ha infatti obbligato le scuole veneziane, come in tutta Italia, ad uno sforzo organizzativo importante per permettere la continuità scolastica con tutti i problemi che la mancata frequentazione ha creato.  

Alcune scuole si sono attivate fin da subito con vere e proprie classroom e lezioni interattive, come l’Istituto Comprensivo “Antonio Gramsci” di Camponogara, in provincia di Venezia, altre si sono pian piano adeguate passando dalle semplici lezioni a casa alla didattica a distanza.

Ora arriveranno i fondi stanziati con il Decreto “Cura Italia” assegnati a tutte le scuole, comprese quelle di Venezia, con importi che variano da istituto a istituto.

Per gli istituti di laguna, terraferma e provincia si va da un minimo di circa 7mila euro a scuola ad un massimo di circa 14mila euro ognuna.

Le risorse sono state infatti ripartite tra le istituzioni scolastiche tenendo conto sia del numero degli studenti sia della distribuzione del reddito nella regione.

L’istituto che ha visto il contributo più alto, tra quelle della Città Metropolitana di Venezia, è l’I.C. Margherita Hack di Spinea che ha ottenuto 14.059,10 euro che saranno così suddivisi: 11.657,62 euro andranno per le “risorse per dispositivi digitali e connetività di rete”, 1.600,99 euro per “risorse per piattaforme e strumenti digitali”, e 800.49 euro le “risorse per la formazione del personale scolastico” della didattica a distanza.

Nell’elenco, la seconda scuola veneziana che ha ricevuto il contributo maggiore è la Francesco Algarotti di Venezia (13.545,94 euro) e al terzo posto c’è l’Istituto Comprensivo Chioggia 3 (13.168,21 euro).

La scuola che invece ha ottenuto il minor contributo, rispetto alle altre, è la scuola Don Agostino Toniatti di Fossalta di Portogruaro, con 7.329,62 euro.

A cosa serviranno questi soldi? Il Governo ha ripartito i fondi alle scuole per favorire la didattica a distanza, attraverso i dispositivi digitali.

La diffusione del contagio ha obbligato le scuole veneziane, come in tutta Italia, ad uno sforzo organizzativo importante per permettere la continuità scolastica con tutti i problemi che la mancata frequentazione ha creato.  

Ora questi fondi mirano a:

1- consentire alle istituzioni scolastiche statali di dotarsi immediatamente di piattaforme e di strumenti  digitali  utili  per  l’apprendimento  a  distanza,  o  di potenziare quelli già in dotazione;
2- mettere a disposizione degli studenti meno abbienti, in  comodato  d’uso,  dispositivi  digitali individuali per la fruizione delle piattaforme;
3- garantire la necessaria connettività di rete.

Per queste tre ragioni, sono stati stanziati i fondi per tutte le scuole.

I soldi, inoltre, serviranno anche per formare il personale scolastico sulle metodologie e le tecniche della didattica a distanza.

Agli 85 milioni di euro totali vanno aggiunti anche quelli per assicurare nelle scuole dell’infanzia, nelle scuole primarie e nelle scuole secondarie di primo grado la funzionalità della strumentazione informatica, nonché per il supporto all’utilizzo delle piattaforme di didattica a distanza.

A questo proposito, infatti, le  istituzioni scolastiche  sono  state autorizzate a sottoscrivere contratti sino al termine delle attività didattiche con assistenti tecnici, nel limite complessivo di 1.000 unità.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
commercial

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.