Riccardo Szumski, sindaco trevigiano, dice no al prefetto su migranti impiegati in “momenti formativi”

163

sindaco Riccardo Szumski prefetto treviso

Riccardo Szumski, sindaco di Santa Lucia di Piave, ha respinto l’invito del Prefetto di Treviso a sottoscrivere un protocollo d’intesa per lo svolgimento di attività sociali di volontariato da parte
dei migranti richiedenti asilo.

Riccardo Szumski ha declinato probabilmente a causa della protesta che il sindaco sta portando avanti da tempo, ritenendo illecito – come sostiene – il prelievo da parte dello Stato di circa 200 mila euro di entrate del suo Comune.

Il sindaco trevigiano ha detto di non essere nelle condizioni di procedere ad “appositi momenti formativi” evidenziando che, trattandosi di soggetti che non conoscono la lingua italiana, con l’eventuale impiego dei migranti in attività di volontariato subentrerebbero anche limiti in materia di sicurezza.

Redazione

29/09/2015

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here