COMMENTA QUESTO FATTO
 

La storia la conoscono tutti quelli che frequentano il bar e la zona. Sandro, noto e simpatico gestore del bar “Il Melograno” che si trova nel sestiere di Castello, a Venezia, non sta vivendo una stagione particolarmente felice dal punto di vista del tifo calcistico della sua Inter fino a qui. La situazione è particolarmente acuita dalla presenza dei due collaboratori che lo assistono dietro al banco: due tifosi juventini che ricordano a Sandro come siano lontani i tempi dei trionfi nerazzurri.
Ma un paio di giorni fa il nostro ha avuto un moto di ribellione. Forte degli incoraggianti risultati recenti di Ranieri e i suoi ragazzi ha deciso di gonfiare il petto e di scommettere sulla rimonta dell' Inter.

La sensazione di riscossa del barista Sandro è così forte che arriva a sbilanciarsi dicendo che se i nerazzurri dovessero riuscire nell'impresa è pronto a tuffarsi nelle acque della laguna di Venezia dalla cima del ponte vicino al suo bar, il ponte della 'Veneta Marina', in Riva dei Sette Martiri.

A questo punto i detrattori dell' Inter del barista interista rilanciano: se tuffo deve essere che sia in costume tipo perizoma. Il vincitore che celebra deve accettare il pubblico ludibrio!

Come si concluderà  la vicenda?
Sappiamo per certo che anche i tifosi-non-interisti sperano a questo punto che il tuffo abbia luogo, per spirito goliardico prima che per fede calcistica.
Molto dipenderà  dall' Inter, nel frattempo però Facebook raccoglie i numerosi commenti di amici, simpatizzanti, conoscenti e non, divertiti per la vicenda di Sandro, barista del “Melograno”, in “Riva dei Sette Martiri” che – speriamo – farà  un tuffo in perizoma dal vicino ponte.

[16/01/2012]

Paolo Pradolin
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here