Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
5.7C
Venezia
martedì 02 Marzo 2021
HomeArte e CulturaRosetta Loy vince Premio Fondazione Il Campiello 2017

Rosetta Loy vince Premio Fondazione Il Campiello 2017

Rosetta Loy vince Premio Fondazione Il Campiello 2017

Il Premio Fondazione Il Campiello 2017 è stato assegnato a Rosetta Loy. La scrittrice romana ritirerà il riconoscimento alla carriera in occasione della finale della 55^ edizione del Premio Campiello, in programma sabato 9 settembre al Gran Teatro La Fenice di Venezia.

Matteo Zoppas, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, ha dichiarato: “Siamo onorati che Rosetta Loy abbia accettato questo nostro riconoscimento. Vogliamo celebrare una scrittrice raffinata, mai prona alle suggestioni delle mode passeggere ma sincera e intensa. Rosetta Loy ha sempre affrontato con signorile disincanto le memorie dell’adolescenza, gli inganni del tempo e le offese della storia, filtrandole attraverso le testimonianze di chi rivendica, pur nel dolore, una dignità morale mai scalfita. Di nuovo gli scrittori ci vengono in aiuto fornendo uno sguardo diverso, in grado di offrirci chiavi di lettura per comprendere il nostro presente e interpretarlo in maniera personale e consapevole”.

Il Premio Fondazione Il Campiello viene assegnato dal 2010 dall’omonima fondazione ad una insigne personalità della cultura letteraria italiana contemporanea. Prima di Rosetta Loy, hanno ricevuto il riconoscimento Ferdinando Camon (2016), Sebastiano Vassalli (2015), Claudio Magris (2014), Alberto Arbasino (2013), Dacia Maraini (2012), Andrea Camilleri (2011) e Carlo Fruttero (2010).

Rosetta Loy è nata a Roma nel 1931. Cesare Garboli paragonava il suo tono «rapido, scarno, essenziale ma decisamente concreto» a quello di alcuni scrittori ottocenteschi, che come lei trovavano la ragione del proprio raccontare «in quegli argomenti sui quali finiamo sempre col misurare, per abitudine, il talento dei romanzieri: l’amore, la guerra, i bambini, la morte». Esordisce nel 1974 con La bicicletta e due anni dopo pubblica La porta dell’acqua. Con L’estate di Letuche riflette sui movimenti sessantottini, mentre con i racconti di All’insaputa della notte torna all’Europa del ’39.
È nel 1987, con l’epopea ottocentesca di una famiglia contadina del Monferrato, che arriva il successo di pubblico e critica: Le strade di polvere vince il premio Campiello e il Viareggio. Nel 1992 esce Sogni d’inverno, focalizzato su un rapporto madre – figlia e sulla costellazione di uomini che orbita intorno a loro; nel 1997 torna alla scrittura autobiografica e dà alle stampe La parola ebreo, una accurata ricerca, costata non poca fatica, sulle leggi razziali e lo sterminio degli ebrei, che parte dalla morte ad Auschwitz di alcuni suoi vicini di casa. Nello stesso anno continua a ragionare sulla persecuzione ebraica in Cioccolata da Hanselmann e con Ahi, Paloma il suo sguardo rimane focalizzato sulla tragedia della seconda guerra mondiale, affrontato con un’intonazione asciutta e limpida. Ancora sull’intersezione tra storia e memoria familiare esce nel 2004 Nero è l’albero dei ricordi, azzurra l’aria, che vince il Premio Bagutta. Nel 2009 pubblica La prima mano, un memoir con cui fa nuovamente ritorno all’infanzia romana. Nel 2010, Rosetta Loy esplora i territori a cavallo tra documentario e narrativa con Gli anni fra cane e lupo – 1969-1994 Il racconto dell’Italia ferita a morte. Nel 2016 esce Forse, un’autobiografia in cui l’autrice, con una volontà memorialistica che sembra inesauribile, riacquista la sua postura narrativa e riprende in mano con sapienza i fili di sempre. Parallela alla produzione romanzesca, poi, nel 2015 ha esordito come autrice per ragazzi con tre libri sull’arte (Van Gogh, Andy Warhol, Magritte).

Il Premio Campiello, istituito nel 1962 dagli Industriali del Veneto, è promosso e gestito dalla Fondazione Il Campiello, composta dalle sette Associazioni Industriali del Veneto e dalla loro Confindustria regionale. È uno dei pochi casi di successo in Italia di connessione concreta e strategica tra mondo dell’impresa e della cultura accreditandosi come una delle più importanti competizioni letterarie italiane.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.