lunedì 17 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

riVEmo – Tre giorni per iniziare a cambiare Venezia

HomeeventiriVEmo - Tre giorni per iniziare a cambiare Venezia

Dal progetto a lungo termine Behind Venice, nasce riVEmo una tre giorni, 12-13-14 Settembre, per scoprire la vera Venezia, con un formato che consentirà ai visitatori di partecipare fisicamente (prenotandosi attraverso la mappa interattiva presente nel sito di behind-venice.com) e darà ampio spazio anche alla parte digitale, con dirette streaming dei workshop (gratuiti e non), dimostrazioni nelle botteghe, visite guidate, nonché alcuni aperitivi (gratuiti) che si terranno sabato 12 settembre (presso Feelin’ Venice, Sunset Yogurt e Hotel Heureka).

Alice Bianco, Sara Prian e Simone Padovani gli organizzatori dell’evento, ma anche i fondatori di Behind Venice vogliono con riVEmo “Creare un evento simbolico fisico, che si ripeta nel tempo in modo da creare nelle persone un’abitudine a considerare la Vera Venezia e non solo come lo è stato sinora i luoghi del turismo di massa. Il format è stato pensato considerando e valutando sempre l’evoluzione della situazione Coronavirus, con lo scopo di dare continuità a questo tipo di visione della città”.

riVEmo vede coinvolte oltre 100 tra botteghe, associazioni e artigiani, con più di 140 workshops che si svolgeranno in quei tre giorni, tour gratuiti e attività per bambini. A dare loro un appoggio per la distribuzione delle cartoline informative che potrete trovare in giro per la città e per le dirette streaming anche i ragazzi di Venice Calls e l‘Associazione do.ve Dorsoduro “Vogliamo – continuano – cominciare a digitalizzare sia le singole realtà artigiane e locali, sia il modo di fare eventi, unendo il fisico al digitale, permettendo alle persone che ne hanno la possibilità, di andare in bottega e partecipare fisicamente ai workshop, e per chi non ne ha la possibilità, di goderseli in streaming. Ma anche far conoscere la professionalità degli artigiani, con laboratori e workshops, fornendo loro tutto il supporto tecnologico necessario per far si che cambi la forma, ma non il contenuto, aumentando così le possibilità di visibilità”

Ma che cos’è Behind Venice?
Il progetto senza scopo di lucro, mira ad aiutare, a titolo totalmente gratuito e volontario, le realtà artigiane artistiche di oggi di Venezia e della Laguna.
“Vogliamo dare una spinta e un cambio alla città e abbiamo quindi deciso di unire la volontà, la passione e i nostri talenti, per offrire dei servizi che possano essere utili, pensando al bene comune. Promozione e collaborazione sono due elementi fondamentali, perché ne vale del presente e del futuro della nostra Venezia.’’

Il tutto attraverso una serie di iniziative, come detto, a lungo termine che vanno da una comunicazione etica e quindi trasparente ed accessibile, un e-commerce dedicato grazie alla collaborazione con Marco Ziliotto  e il suo ebotteghe.it , una mappa interattiva dove trovare tutte le attività artigianali, associazioni e strutture ricettive della rete virtuosa, ma anche la creazione di tour virtuali nelle botteghe stesse dove ci sono parti cliccabili in cui la gente può vedere video (caricati sul nostro canale YouTube) della lavorazione e delle interviste, curiosità sulla bottega e sulla città di Venezia e potrà anche comprare gli oggetti che vedranno esposti con un link diretto all’e-commerce dell’artigiano stesso oppure su e-botteghe, progetti di photovoice che mirino ad aiutare i cittadini, combinando fotografia e psicologia di comunità.

Vi aspetta quindi una tre giorni all’insegna della Venezia vera quella che vuole dimostrare che si può costruire ancora, e anzi, cogliere da questi periodi di sofferenza, il massimo per recuperare dei valori fondamentali.

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Alice Bianco Sara Prian
Laureate in Tecniche Artistiche e dello spettacolo, sono grandi esperte di cinema e libri. Curano la rubrica di opere letterarie: recensioni editoriali, rassegne e nuove uscite. Sono Editor, Social Media Manager, Copywriter E' possibile contattarle a: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

“Ma è normale che il marinaio Actv abbandoni una borsa trovata a bordo in un pontile deserto?”. Lettere

Mi piacerebbe capire se il seguente comportamento è normale: fatto avvenuto la sera del 12 dicembre, a bordo del motoscafo linea 4.1 delle ore 20,16 circa, partenza piazzale Roma, direzione Murano. Alla stazione una coppia scende e dimentica una borsa che il marinaio...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...