domenica 23 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

RAGAZZO SPAGNOLO MUORE ALL'AEROPORTO | Era corso sulla pista credendo di aver perso l'aereo

HomeNotizie NazionaliRAGAZZO SPAGNOLO MUORE ALL'AEROPORTO | Era corso sulla pista credendo di aver perso l'aereo

ROMA | Un giovane uomo è morto ieri mattina all'aeroporto di Ciampino in circostanze, a dir poco, misteriose. I fatti sono così ricostruiti, sulla base di testimonianze frammentarie dei presenti: Jean M., di nazionalità  spagnola, si sveglia di soprassalto nel salone partenze verso le 8 del mattino credendo di aver perso il suo volo low-cost che deve portarlo a Barcellona.Preso dal panico si sarebbe buttato su una fila di imbarco pensando di essere in ritardo, senza accorgersi che il gate non era il suo. E' letteralmente fuggito dal personale di controllo ed è corso sulla pista per salire in aereo. Anche sul velivolo, però, il personale ha provato a spiegargli che non poteva salire a bordo ma il giovane non avrebbe voluto intendere ragioni, tanto che si è addirittura aggrappato al corrimano della scaletta per evitare di scendere.

A questo punto inizia la parte più misteriosa del fatto: arrivano le forze dell'ordine, sarebbe arrivata un'ambulanza il cui medico responsabile avrebbe fatto un'iniezione di calmante al ragazzo spagnolo.
La verità  è che Jean M. non si è più svegliato e che c'è un certificato che parla di arresto cardiocircolatorio che non chiarisce granche'.

Per capire qualcosa di più occorrerà  l'autopsia, alla quale assisteranno i genitori, partiti subito dalla Spagna, arrivati per cercare di capire perchè il ragazzo spagnolo è morto dopo una corsa sulla pista all'aeroporto di Ciampino.

Mario Nascimbeni
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[18/11/2012]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Quando la città è troppo affollata di visitatori: “Venezia la si vuole piena di turisti”. Lettere

In risposta alla lettera: "A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani". Venezia la si vuole piena di turisti !!! Questo e’ il business. Dai ragazzi, guardatevi negli occhi. Io a Venezia ci vivo da non Veneziano: le...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...