Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.7C
Venezia
venerdì 05 Marzo 2021
Homespaccio di drogaArrestato pusher dello smart working: gestiva un giro di oltre 2 kg di eroina al mese

Arrestato pusher dello smart working: gestiva un giro di oltre 2 kg di eroina al mese

Arrestato pusher dello smart working, con l’organizzazione di appuntamenti e cessione di droga riusciva a gestire un giro di oltre due chili di eroina al mese.
Anche gli spacciatori ricorrono alla forma del lavoro agile da casa, soprattutto se sono costretti ai domiciliari.
L’episodio è accaduto a Mestre, dove gli agenti hanno arrestato l’organizzatissimo spacciatore.
Le attività di contrasto al traffico illecito di stupefacenti svolta dalla Polizia di Stato, hanno condotto ad importanti risultati investigativi. E l’arresto del tunisino T.O. nei giorni scorsi, ad opera del Commissariato di Mestre, infatti, si inserisce in un più ampio contesto di azioni

contro lo spaccio iniziate nell’estate del 2020.
T.O., queste le iniziali dell’uomo, è risultato essere un “sostituto” di B.A., sempre di nazionalità tunisina, che nella precedente operazione era stato condotto in carcere e successivamente, ad ottobre, posto ai domiciliari.
Con l’arresto di T.O. gli agenti del Commissariato, grazie ad un’attenta e intensa attività di indagine, hanno potuto constatare che a tirare le fila dell’attività illecita era ancora B.A., nonostante fosse agli arresti domiciliari.
Gli acquirenti continuavano infatti a rivolgersi a lui per avere la sostanza stupefacente e lui,

ristretto a casa, li dirottava verso T.O.
Una sorta di “smart – working” anche per il pusher che, bloccato a casa per una “quarantena” forzata, decisamente sui generis, gestiva l’attività organizzando gli appuntamenti e le cessioni di droga.
È quindi immediatamente stata disposta la sostituzione degli arresti domiciliari con la misura più afflittiva e per B.A. si sono nuovamente aperte le porte del carcere.
L’operazione in questione ha quindi consentito di sgominare un giro di spaccio per oltre due

kg di eroina al mese.
Negli stessi giorni ma in un diverso contesto investigativo, si incardina l’esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso nei confronti del veneziano S. M., classe ’70, il quale era destinatario di un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti per un totale di 1 anno e 6 mesi di reclusione perché responsabile di furto e violazione delle disposizioni contenute nell’avviso orale emesso dal Questore nei suoi confronti.

Anche in questo caso l’attività investigativa degli agenti del Commissariato ha prodotto i suoi frutti e ha consentito di rintracciare il soggetto, che quindi è stato condotto in carcere.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...