Pupo in concerto a Mestre: il 15 aprile al Teatro Corso con l'album nuovo

Il panorama musicale italiano si arricchisce di un nuovo capitolo sul rapporto tra passione e sentimento: ci pensa Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, che dopo un silenzio discografico lungo 11 anni torna con un nuovo album di inediti, “Porno contro amore”, lanciato da un tour mondiale.

Amato da sempre da un pubblico trasversale, Pupo dopo tanta televisione torna alla sua vera passione, la musica, con un disco che racchiude 12 canzoni, prodotte e arrangiate da Fabrizio Vanni, che conducono in un viaggio con solide radici nelle sonorità anni ‘80 e uno sguardo nel futuro.
Tra le novità anche un videoclip diretto dal giornalista della Zanzara Giuseppe Cruciani.

In Veneto, il cantante toscano sarà al Teatro Corso di Mestre per un’unica, imperdibile data, venerdì 15 aprile alle 21.15

BIGLIETTI CONCERTO TEATRO CORSO
1° PLATEA € 30,00 + d.p.
2° PLATEA € 25,00 + d.p.
GALLERIA € 20,00 + d.p.

PER INFORMAZIONI
Tel. 041.5369810

“PORNO CONTRO AMORE”
“Porno contro amore” è come dire eccesso contro equilibrio oppure, più semplicemente, male contro bene, la sfida di sempre. L’atavica diatriba in cui, per fortuna, è quasi sempre il bene a vincere. Ed è proprio di questo che Pupo, attraverso le sue nuove canzoni, ci canta e ci parla. “Porno contro amore” è il racconto affascinante, emozionante ed imperdibile, di una vita vissuta sempre sul filo. Un percorso difficile ed impervio, durante il quale, il funambolo Pupo, è caduto e si è rialzato, si è fermato ed è ripartito. Un’esperienza straordinaria in cui pornografia e amore hanno lottato a lungo per avere la meglio e Pupo, per la prima volta, ci canterà e ci racconterà, come è riuscito ad uscirne e a far sì che, come in tutte le storie a lieto fine, fosse l’amore a trionfare”.
Ci sarà un brano («Per voi due», dedicato all’amore e alla passione per due donne; «Buon compleanno» una promessa d’amore per il nuovo millennio; una versione inedita di «Sarà perché ti amo», il brano scritto da Pupo e portato al successo dai Ricchi e Poveri nel 1981. La title-track «Porno contro amore» è una ballata che racconta il dualismo interiore di un uomo diviso tra il sesso e il sentimento.
“Non ho mai smesso di cantare – racconta Pupo -, ma avevo perso l’ispirazione per lavorare a nuove canzoni. Ho ritrovato lo spirito di quando ero giovane e ho imparato dai miei errori. Di molti dei quali non solo non sono pentito, ma di cui mi sono innamorato perché mi hanno reso la persona che sono oggi”. Che ora chiude le valigie. L’11 marzo partirà un tour che lo porterà su palchi sparsi per il mondo. Prima l’Australia, poi l’Ucraina. Quindi, i teatri italiani.

05/03/2016

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here