5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Polizia Locale di Venezia blocca ladro di pompe nei sottopassaggi

HomeMestre e terrafermaPolizia Locale di Venezia blocca ladro di pompe nei sottopassaggi
la notizia dopo la pubblicità

Due arresti, uno per furto e l’altro per detenzione di sostanze stupefacenti: questo il bilancio di due distinte operazioni compiute ieri dai Nuclei Operativo e Cinofilo della Polizia locale

La prima è avvenuta in centro a Mestre verso le 18.30: una pattuglia del Nucleo Cinofilo in transito lungo via Forte Marghera, ha incrociato un giovane nordafricano in bicicletta, che, alla vista degli agenti, ha invertito la sua direzione di marcia, dirigendosi all’impazzata verso viale san Marco, dove però è stato raggiunto e fermato dagli agenti.

Perquisito, il ragazzo, un ventitreenne magrebino, è stato trovato in possesso di circa 40 grammi di cocaina, suddivisa in 32 ovuli, per un totale di circa 140 dosi medie, ed è stato arrestato. Questa mattina è stato processato per direttissima e condannato ad un anno di reclusione (pena sospesa) e a 2000 euro di multa.

Sempre ieri sera, il personale del Nucleo Operativo, ha portato a termine un’attività investigativa iniziata alcune settimane fa a seguito dei ripetuti furti delle batterie necessarie al funzionamento delle pompe di sollevamento acqua dei sottopassi di via Terraglio e via Brendole.

Grazie all’ausilio di una videocamera investigativa, gli operatori hanno tenuto sotto controllo per vari giorni il sottopasso di via Brendole, riuscendo alla fine a cogliere sul fatto un giovane, arrivato in sella ad una bicicletta, che dopo aver tranciato i lucchetti della recinzione e del vano tecnico in cui le batterie sono contenute stava cercando con una pinza di allentare i morsetti e sottrarre l’accumulatore.

L’uomo, un trentacinquenne di Mestre, residente nelle vicinanze, è stato arrestato, e processato questa mattina: per lui sono stati chiesti i termini di difesa con applicazione temporanea della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Venezia.

continua a leggere dopo la pubblicità

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...