4.4 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Per Berlusconi nuovo rinvio a giudizio

HomeNotizie NazionaliPer Berlusconi nuovo rinvio a giudizio
la notizia dopo la pubblicità

berlusconi tradito

Un altro nodo cruciale che arriva al pettine: Silvio Berlusconi sarà rinviato a giudizio per la cosiddetta compravendita di senatori all’epoca del secondo governo Prodi, quello stesso tema per cui sul capo dell’ex senatore Sergio De Gregorio pesa la condanna di 20 mesi di reclusione.

Per quella cosiddetta compravendita di senatori (all’epoca si parlava di ‘arruolamenti’ come quando da ragazzi si fanno le squadre di calcio: giochi con me o giochi contro?) ci sarà presto un processo che avrà Silvio Berlusconi come imputato principale. Il gup Amelia Primavera lo ha rinviato a giudizio insieme all’ex editore e direttore del quotidiano l’Avanti Valter Lavitola al termine dell’udienza preliminare in cui il tribunale ha anche accolto la richiesta di patteggiamento dell’ex senatore del Pdl Sergio De Gregorio reo confesso di essersi fatto corrompere con tre milioni, incassati tra il 2006 e il 2008, e aver cambiato schieramento politico, passando dalle file dell’Italia dei Valori (che sosteneva Prodi) a quelle del Pdl.

la vicenda giudiziaria dell’ex senatore De Gregorio, quindi, è ora chiusa, ma la chiusura stessa da il via libera al percorso di quella per Berlusconi e Lavitola.

La data di apertura del processo è fissata per l’11 febbraio del prossimo anno. E sarà in quel dibattimento, davanti alla quarta sezione penale del tribunale di Napoli, che si entrerà veramente in ogni dettaglio di quella vicenda che all’epoca fu definita da «mercato delle vacche», e che Berlusconi ha sempre negato, anche di fronte alle rivelazioni di De Gregorio.

Paolo Pradolin

[24/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...