18.2 C
Venezia
martedì 03 Agosto 2021

Passa lo ‘svuota-carceri’. Lega e M5S contrari. Buonanno mostra manette

HomeNotizie NazionaliPassa lo 'svuota-carceri'. Lega e M5S contrari. Buonanno mostra manette

buonanno mostra manette contro svuota carceri

Ancora manette sventolate in un’aula di governo. Questa volta davanti al ministro Anna Maria Cancellieriin occasione del voto di fiducia sulla conversione in legge del decreto svuota carceri. Il gesto più evidente è quello del leghista Gianluca Buonanno che depositava un paio di manette sul banco del governo, di fronte alla Guardasigilli.

Seduta sospesa prima della conta e della votazione, disordinie poi i voti: vittoria dei sì: 347 (i no sono stati 200).

Incassata la fiducia il governo attende ora il sì definitivo che dovrebbe arrivare questa sera. Poi il decreto tornerà al Senato per un breve passaggio del testo che ha subito modifiche. Ulteriore passaggio sarà l’esame delle parole di Napolitano. È attesa proprio in questi giorni la discussione sul messaggio del capo dello Stato inviato alle Camere, lo scorso 15 ottobre, in favore di un atto di clemenza verso i detenuti che nel sovraffollamento versano in condizioni «umilianti». In un momento non proprio propizio, visti i rapporti roventi tra maggioranza e opposizione, si tornerà dunque a parlare di indulto e amnistia.

Il Movimento Cinque Stelle gridava ieri all’«indulto mascherato» contro il decreto che prevede una liberazione anticipata speciale di 75 giorni (invece di 45) in meno per ogni semestre di pena scontata. Ad esclusione dei condannati per mafia o gravi delitti (come omicidio, violenza sessuale, rapina aggravata ed estorsione).

Alzato il limite di pena di un anno che consente l’affidamento in prova ai servizi sociali. Si potrà scontare presso il domicilio la pena detentiva non superiore a 18 mesi, se non ci sono delitti gravi, pericolo di fuga o persone offese da tutelare. È ampliata la possibilità di espulsione come misura alternativa per i detenuti stranieri. Mano più lieve con i piccoli spacciatori. E il braccialetto elettronico sarà una regola e non un’eccezione.
Opposti i motivi del dissenso. Se per il M5S e la Lega è un «favore ai criminali», per Sel «non svuota un bel nulla».

Al momento del voto i leghisti hanno esposto cartelli «No al libera-criminali». I deputati del M5S, invece, hanno votato tenendo alta con la mano una copia del regolamento.

Paolo Pradolin

[05/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.