28.8 C
Venezia
giovedì 05 Agosto 2021

Cruento omicidio al parco: donna uccisa mentre prendeva il sole

Homedonna uccisaCruento omicidio al parco: donna uccisa mentre prendeva il sole

Cruento omicidio al parco: una donna è stata barbaramente uccisa a coltellate nel luogo in cui era andata a prendere il sole.
Si tratta di una donna trevigiana di 35 anni, che si era recata in un parco sulle rive del Piave per godere della giornata di sole.
La donna è stata trovata uccisa, con colpi d’arma da taglio.
L’omicidio è stato scoperto nella tarda mattinata di oggi a Moriago della Battaglia (Treviso).

In queste ore un uomo si trova nella caserma dei carabinieri di Valdobbiadene (Treviso), sottoposto ad accertamenti, in relazione all’omicidio.
L’uomo, un trentenne, si sarebbe recato spontaneamente alla stazione dell’Arma.
Il corpo della donna è stato scoperto da un passante, nel parco dell’ “Isola dei Morti“, a Moriago.

Le indagini sono in mano dei carabinieri della compagnia di Vittorio Veneto (Treviso).
Secondo una prima ricostruzione, la donna, residente a Pieve di Soligo (Treviso), si era recata nella zona, sulle sponde del fiume Piave, effettivamente soltanto per prendere il sole.
Il suo corpo è stato rinvenuto a terra, accanto ad un lettino pieghevole.
La morte è stata causata da numerosi colpi di arma da taglio, che risultano evidenti alla vista, sul cadavere.
Dal momento del delitto a quello in cui un passante, verso le 12.30, ha notato il corpo nel parco e dato l’allarme al 118, sarebbe trascorsa meno di un’ora.
Nessuna informazione, al momento, sull’uomo fermato dai carabinieri.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.