Offshore Endurance a Jesolo, Incidente nautico: 2 ricoverati

ultimo aggiornamento: 22/06/2015 ore 16:47

181

Offshore Endurance a Jesolo, Incidente nautico
Brutto incidente nautico quello avvenuto sabato pomeriggio a Jesolo, mentre si stava svolgendo il campionato mondiale ed italiano di Offshore Endurance, in corso da venerdì e proseguito domenica.
Una delle barche, correndo ad alta velocità e con un mare agitato è stata colpita da un’onda che ha fatto ribaltare e spezzare l’imbarcazione.
L’incidente è accaduto nel tratto di mare al largo della zona del faro ed ha coinvolto un equipaggio composto da Javier Bracho Puga e Luis Miguel Ruiz Sanchez, entrambi di nazionalità spagnola.
I due si ritrovano ora ricoverati in gravi condizioni uno all’Ospedale Dell’Angelo di Mestre e l’altro al Ca’ Foncello di Treviso, anche se non sarebbero in pericolo di vita.
La dinamica di quella che poteva essere una tragedia mortale, è ancora da chiarire, ma secondo una prima ricostruzione, l’incidente sarebbe avvenuto durante una delle ultime prove di giornata della gara, complice il mare mosso, la barca spagnola ha accusato dei problemi durante il giro di rientro e pare sia stata proprio un’onda anomala la responsabile.
La barca si è infatti spezzata, per fortuna i due spagnoli all’interno sono riusciti a venir fuori, mentre nel frattempo arrivavano i soccorsi ed una vedetta della capitaneria di porto. Pilota e co-pilota sono stati trasportati d’urgenza in Ospedale a Jesolo, dove all’inizio non sono sembrati gravi, ma con il passare delle ore la situazione si è fatta più seria, tant’è che sono stati trasportati uno all’Ospedale Dell’Angelo di Mestre e l’altro al Ca’ Foncello di Treviso.
Uno ha un brutto trauma facciale e si trova ricoverato in terapia intensiva con prognosi riservata, il compagno invece, avrebbe riportato una frattura al bacino.

Redazione

22/06/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here