Morto Philip Seymour Hoffman, overdose l’ipotesi per il decesso

ultima modifica: 02/02/2014 ore 22:03

143

Philip Seymour Hoffman

Ci lascia all’età di 46 anni un altro grande attore, Philp Seymour Hoffman, vincitore dell’Oscar nel 2006 come miglior attore protagonista per ‘Capote’, a causa di quello che sembra un overdose di droga.


Il corpo è stato ritrovato nella sua abitazione a Manhattan, come riportato dal New York Post, che cita fonti della polizia americana.
Hoffman in passato aveva già avuto problemi di droga e lo scorso anno era stato ricoverato in un rehab, proprio a causa dell’abuso di eroina.

L’attore era stato anche recentemente presente al festival di Venezia, nel 2011 con ‘Le Idi di Marzo’ film di apertura diretto da George Clooney e l’anno successivo con ‘The Master’, per il quale vinse la Coppa Volpi come miglior attore a pari merito con Joaquin Phoenix.


Philip Seymour Hoffman è stato in grado di interpretare sempre ruoli diversi, dimostrando anche di potersi confrontare con le saghe cinematografiche amate dai ragazzi. Avrebbe, infatti, continuato ad interpretare Plutarch anche negli ultimi due capitoli di ‘Hunger Games – Mockinjay’.

Lo ricordiamo anche in duetti cinematografici incredibili come quello con Meryl Streep ne ‘Il dubbio’ o quell cono Ethan Hawke ne ‘Onora il padre e la madre’.

Sara Prian

[02/02/2014]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here