21.8 C
Venezia
mercoledì 23 Giugno 2021

Professore aggredisce compagno con la forchetta (ma non solo): tentato omicidio

HomeMondo gayProfessore aggredisce compagno con la forchetta (ma non solo): tentato omicidio

Il 36enne è riuscito a scappare e a chiamare la polizia che, al suo arrivo, ha trovato l'aggressore nell'androne che diceva di essere dispiaciuto per non essere riuscito a sgozzare il compagno

Nigeriano con coltello fa il finimondo, staccato orecchio a poliziotto

Un professore di 46 anni è stato arrestato per il tentato omicidio del compagno di 36 anni aggredito con una forchetta, con un paio di forbici da sarto e con una bottiglia. Il fatto è avvenuto all’interno dell’appartamento dove convivevano i due, in via Govone a Milano.

La storia è iniziata all’alba di ieri, quando la polizia si presenta all’ospedale Sacco su richiesta dei medici del reparto di psichiatria che avevano raccolto lo sfogo del 46enne, Massimiliano B., sotto effetto di stupefacenti.

L’uomo ripeteva di aver avuto una lite col suo compagno e che appena sarebbe uscito lo avrebbe ucciso. In virtù delle pesanti minacce, gli agenti hanno chiesto e ottenuto dal pm un decreto urgente di allontanamento dall’abitazione in comune.

Alle 16.30 di ieri, però, i poliziotti sono intervenuti di nuovo in via Govone per un’aggressione violenta contro il 36enne. Quest’ultimo ha raccontato di averlo fatto rientrare in casa perché lo aveva trovato che dormiva sul pianerottolo.

Poco dopo, però, il professore gli ha conficcato una forchetta nel braccio, lo ha colpito con le forbici al labbro e gli ha spaccato una bottiglia di vetro in testa quando si è rifugiato in bagno. Il 36enne è riuscito a scappare e a chiamare la polizia che, al suo arrivo, ha trovato l’aggressore nell’androne che diceva di essere dispiaciuto per non essere riuscito a sgozzare il compagno.

Il ferito ha spiegato che non sono fidanzati ufficialmente, che si conoscono da novembre e che hanno iniziato a condividere l’appartamento dividendo le spese. I problemi sarebbero iniziati pochi giorni fa, quando lui si è allontanato per alcuni giorni e al ritorno ha trovato la casa a soqquadro e piena di amici tossicodipendenti del coinquilino. Il professore deve rispondere anche di maltrattamenti in famiglia.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor