COMMENTA QUESTO FATTO
 

Città in festa per Natale, Brugnaro dà il via ai festeggiamenti

“Stavolta tocca a noi, la città deve ricominciare a sorridere: accendiamo le luci, auguro a tutti buone feste”. Con queste parole il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, alle 17.30 di sabato, in Piazza Ferretto a Mestre, ha dato il via ai tanti appuntamenti de “Le Città in Festa – Natale”, in programma fino all’Epifania. Il primo cittadino ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del programma di eventi e di intrattenimenti: “Voglio ringraziare tutte le persone che hanno lavorato per poter realizzare questa grande festa che si svolge in ogni angolo della nostra città. Fra tutte l’assessore Mar che è qui con me e Fabrizio D’Oria di VeneziaUnica”.

Sul palcoscenico con il sindaco infatti è intervenuta anche l’assessore comunale al Turismo, Paola Mar, che ha augurato a tutti i cittadini di godere appieno della festa: “Di anno in anno ci miglioriamo – ha detto l’assessore Mar – e anche quest’anno facciamo tornare la magia del Natale: godetevela in tutte le città che compongono il nostro Comune”.

Dopo l’accensione delle luminarie della piazza e dell’albero di Natale, la festa – già iniziata nel pomeriggio con gli spettacoli sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio – è continuata con il concerto dei “Joy Singer” accompagnato dall’energia della “Soul Shakers Band”. In piazza e nelle vie limitrofe hanno inoltre aperto i battenti anche i vari mercatini natalizi e gli zampognari, con la loro caratteristica musica, hanno reso l’atmosfera ancora più suggestiva.

Per vivere il ricco programma di intrattenimento e per facilitare lo shopping anche dei prossimi giorni Avm ha predisposto una mappa, disponibile online sul sito di Avm, che faciliterà i cittadini nell’individuazione del parcheggio più vicino. Sarà inoltre possibile utilizzare il wifi diffuso denominato “Città in Festa” che sarà attivato nelle aree centrali di Mestre. Tutte le informazioni si possono trovare su www.cittadinanzadigitale.it/mappa-wifi

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here