Mestre, immagini hard acquistando i biglietti del bus per l’aeroporto

ultimo aggiornamento: 29/06/2020 ore 19:02

45437

Mestre, immagini hard acquistando i biglietti del bus per l'aeroporto

Mestre, immagini hard acquistando i biglietti del bus per l’aeroporto.
Quando alcuni utenti si sono avvicinati alla colonnina automatica per l’erogazione dei biglietti di trasporto pubblico, in Corso del Popolo, hanno faticato a credere ai loro occhi: invece delle tariffe di Atvo c’era la home page di un sito per adulti.

È successo giovedì pomeriggio, colpa di un hacker burlone, anche se questo scherzo potrebbe costargli una denuncia nel caso in cui l’Azienda dei Trasporti del Veneto Orientale riuscisse ad accertarne l’identità.


La colonnina erogatrice di ticket di Atvo era quella del servizio “Airports Bus Express”, un nuovo servizio che era stato avviato proprio oggi dall’Azienda di Trasporti del Veneto Orientale, per l’acquisto di ticket attraverso l’utilizzo di pos.

La macchina in cui acquistare i biglietti, appena inaugurata, è stata però hackerata: l’home page di un sito pornografico è apparsa in bella vista agli utenti, al posto delle tariffe e destinazioni.

L’attacco hacker, se così può esser definito, fortunatamente si è limitato alla colonnina elettronica: chiunque sia stato, è riuscito a violare il sistema informatico dell’azienda dei trasporti e inserire la prima schermata di un sito hard.


Il divertimento dell’hacker però non si sarebbe limitato a questo. “Probabilmente lo stesso hacker ha poi realizzato un video – spiegano da Atvo – postato sui social”.

Informata dell’accaduto, l’azienda è corsa ai ripari e con l’intervento degli operatori ha bloccato il contenuto pornografico sulla colonnina in strada.

Sospese le immagini hard e tornato tutto alla normalità, si sono poi avviati gli accertamenti del caso.

“Con l’azienda produttrice del sistema informatico della colonnina – fanno sapere da Atvo – sono stati effettuati tutti gli accertamenti del caso, per capire come può essere stato hackerato il programma ed intervenire di conseguenza, per evitare che possa ripetersi”.

L’azienda sporgerà denuncia per l’accaduto.

colonnina video portno

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here