22.3 C
Venezia
giovedì 24 Giugno 2021

Addio Massimo “Acquasalsa” Menin, scomparso improvvisamente

HomeMargheraAddio Massimo “Acquasalsa” Menin, scomparso improvvisamente

Addio Massimo “Acquasalsa” Menin, scomparso improvvisamente dopo esser stato dichiarato "fuori" dal Covid. Conosciuto e stimato, era originario del Sestiere di Castello ed era stato "accolto" da Marghera".

Buongiorno Marghera, gruppo Facebook, scrive: “Apprendiamo la triste notizia della prematura scomparsa di Massimo “Acquasalsa” Menin nel tardo pomeriggio per arresto cardiaco: “abbiamo tentato di rianimarlo poi è arrivata l’ambulanza”. Massimo era molto conosciuto soprattutto per la sua attività nel gruppo Margherini.Doc con la quale partecipava attivamente alla vita della nostra comunità. La notizia ci lascia attoniti in quanto Massimo aveva vinto la battaglia contro il maledetto Covid”.
Massimo “Acquasalsa” Menin (con quel soprannome a sottolineare il suo attaccamento con la laguna, dato che era originario del Sestiere di Castello, a Venezia) è mancato per un attacco cardiaco dopo esser stato dichiarato fuori dal Covid qualche giorno prima.

Massimo “Acquasalsa” Menin aveva 67 anni, personaggio molto noto ed espansivo, prima a Castello poi a Marghera, aveva fondato il gruppo Facebook Margherini Doc con altri amici raccogliendo in breve tempo quasi 2.000 iscritti nella comunità.
Pochi giorni fa il suo messaggio proprio attraverso un post in cui si felicitava per essere stato dimesso dopo aver superato il Covid, pur ammettendo di averlo preso “in maniera piuttosto seria”.
Tra i tantissimi messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia per l’improvvisa scomparsa, Massimo non può che essere ricordato positivamente da chi l’aveva conosciuto: «Caro Massimo, ricorderò sempre il tuo spirito di empatia verso gli altri e anche la tua allegria».


(foto da Facebook)

Condividi la notizia, potrebbe interessare:

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor