giovedì 27 Gennaio 2022
4.4 C
Venezia

“Ma è normale che il marinaio Actv abbandoni una borsa trovata a bordo in un pontile deserto?”. Lettere

Homerichiesta di chiarimenti"Ma è normale che il marinaio Actv abbandoni una borsa trovata a bordo in un pontile deserto?". Lettere

Mi piacerebbe capire se il seguente comportamento è normale:
fatto avvenuto la sera del 12 dicembre, a bordo del motoscafo linea 4.1 delle ore 20,16 circa, partenza piazzale Roma, direzione Murano.

Alla stazione una coppia scende e dimentica una borsa che il marinaio porta con sé in cabina. Dalla cabina vedo che ne è stato controllato il contenuto, poi arriviamo a Madonna dell’orto e il marinaio scende, abbandona la borsa nel pontile deserto e risale in vaporetto.

Incuriosita vado a chiedergli il perché di questo gesto e la risposta è stata che poi sarebbe passato un vaporetto 5.1 che l’avrebbe raccolta.

Premetto che non c’era nessun motoscafo nelle vicinanze e che l’orario serale non è tale per cui al pontile Madonna dell’Orto ci sia chissà che traffico di vaporetti, dunque dico al marinaio che non mi sembrava un comportamento corretto perché all’imbarcadero poteva arrivare chiunque e prenderla.

Nessuna risposta da parte dell’equipaggio.

Ora avrei piacere di sapere da chi di dovere se è la norma questo modo di agire o se l’equipaggio non aveva semplicemente voglia di seguire le direttive dell’azienda che immagino dovrebbe prevedere un verbale di rinvenimento e soprattutto la consegna in un centro per gli oggetti smarriti.

Ovviamente non sono stata zitta e ho segnalato la cosa a del personale fermo nei pressi degli uffici delle Fondamente Nove, personale che mi è sembrato alquanto imbarazzato dalla cosa.

Attendo una delucidazione, soprattutto per capire come mi dovrei comportare o cosa mi dovrei aspettare se fossi io a dimenticare un oggetto in un vaporetto dell’actv.

Roberta G.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

18 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Io ho lavorato per ben due anni per Trenitalia ( tratte Regionali ) il discorso è semplice , in caso di oggetti smarriti bisogna portare le cose alla più vicina caserma , nel mio caso alla Polfer, ma affermo che il più delle volte la sottoscritta è stata invitata dai colleghi a lasciare la cosa trovata lì, perché é seccante fare il verbale ( tempo stimato 10 minuti ) anche perché il modulo viene compilato da chi di dovere , io da onesta cittadina non ho mai è dico mai lasciato le cose abbandonate a bordo treno , tante volte mangiando il mio pranzo anche dopo due ore dovendo riprendere il servizio di controllo a bordo treno.
    Anche perché se non lo si fa chi ne guadagna sono gli zingari e a me sta cosa non va a genio affatto.

  2. Molto corretto il comportamento della signora dotata di buon senso civico. Aspetto una risposta pubblica dall’ACTV per potermi meglio comportare in futuro. Perche’ potrebbe capitare anche a me per cui dovrei riguardarmi da eventuali furti.

  3. Direi che questo posto è pieno di chiacchieroni che ipotizzano tanto e sparano a zero senza sapere. Si parla di maleducazione è di scioperi che non c’entrano nulla con la cosa in questione. Tutti bravi con la tastiera.

  4. Innanzitutto, faccio i complimenti alla signora per il suo alto senso civico e la sua educazione.
    Ce ne fossero….
    Purtroppo in questa società è sempre più frequente assistere a situazioni sconcertanti operate da cittadini che meriterebbero ben altro.
    Pare che conti solo l’egoismo interessato o l’individualismo prezzolato……
    Tanti urlano, sbraitano, si lamentano, inveiscono, prendendo in giro persino sé stessi…. ma sono pochi coloro che in silenzio vivono con senso del dovere e per il bene comune. È veramente singolare che personale di esercizio pubblico, pagato con contributi pubblici, controlli in cabina il contenuto di una borsa smarrita e, prese le personalissime considerazioni, la abbandoni nuovamente…..al suo amaro destino.

  5. Non comprendo perché i vertici ACTV non risponda mai ai loro clienti i marinai non dovrebbero andare in cabina e dovrebbero girare per i battelli e motoscafi per verificare che tutto sia in regola poi perché non viene più esposto a Piazzale Roma il numero del battello in partenza buona giornata

  6. Continua…. È COME camminare a Piazza San Marco. Il regolamento dice tutti con mascherine. Ma passano quasi tutti anche davanti ai vigili senza.
    Venerdì sera rientrando a casa arrivo al Ducale ed un vigile molto gentilmente mi jnvita a mettere la mascherina , obbligatoria dalla sera precedente. Sapervo della ordinanza ma pensavo partisse da sabato…..
    Arrivo in Piazza……… ma l’ordinanza vale solo per gli abitanti?
    Fai notare ai vigili e questi con pazienza e noncuranza ti rispondono -: adesso andiamo !
    Ma doveeeee?
    Presumo abbiano l’ordine / consiglio di evitare di vedere i turisti e ammonire solo gli abitanti….. che se ne devono andare viaaa!

  7. Dipendenti ACTV sempre più sconcertanti. Perché non insegnano loro EDUCAZIONE CIVICA? Dimenticassero. loro qualcosa su in mezzo chissà cosa metterebbero in atto. La cosa più LOGICA sarebbe stata di redigere il Verbale di ritrovamento e far firmare due passeggeri quali testimoni del ritrovamento, del contenuto ed inoltrare alla Sede Actv e alla stazione dei CC.
    PUNTO !
    POCHI HANNO IL SENSO CIVIVO E DI RISPETTO DELL’UTENTE.
    E PER COMPLETARE IL SENSO DI RESPONSABILITÀ: UNA SOLA SIGLA SINDACALE INDICE LO SCIOPERO ( A QUESTA SIGLA APPARTIENE UNA MANCIATA DI ISCRITTI!!!!) MA SCIOPERANO DAL 72 AL 76 % !!!!
    A cosa servono i sindacati? Ma a continuare a far confusione senza alcun riguardo per i disagi dell’utente.
    Da VENEZIA ho potuto prendere il foraneo per il Lido ma da SMELISABETTA fino al monoblocco per le terapie ho dovuto farmela a piedi. Ho 75 anni e necessito di regolari e continue terapie.
    No comment sul sindaco ( minuscolo!) .

  8. La signora si è comportata molto correttamente e anch’io avrei fatto lo stesso
    Sarei curioso di sapere se l’equipaggio del 5.1 ha poi recuperato la borsa e se questa è tornata ai legittimi proprietari.
    Non dovrebbe essere difficile per la direzione dell’act v, vista la precisa e circostanziata segnslazione della signora, ricostruire esatt4 l’accaduto
    Stefano

  9. non stento a crederle, purtroppo la qualità del servizio Actv è scesa moooolto e con questi giovani ineducati è stato fatto un salto in avanti. spero che segnali la cosa all’ufficio preposto e che da questo partano provvedimenti e non i soliti corsi (pagati) di formazione varia. beppe

  10. Peccato che ufficio oggetti rinvenuti di Mestre chiuda verso le 17 e sabato e domenica sia chiuso (da quel che si legge sul sito) quindi sia per l’orario che per il giorno l’oggetto non poteva esser portato all’ufficio competente, bisogna capire se magari chi se l’è dimenticato a p.roma, si è accorto e ha aspettato la barca successiva a p.roma e chiesto di chiamare quella davanti(di 20 minuti) e nel caso di accordarsi di fare tornare indietro la borsa a p.roma il prima possibile e l’unico sistema sembrerebbe proprio di lasciar l’oggetto all’orto dove circa 5 minuti dopo sarebbe transitata la 5.1 per p.roma…brava brava la signora, invece di star a guardare perché non ha preso lei la borsa e se n’è fatta carico fino alla riconsegna o magari portata alle FF.oo.???

  11. Scrivere all’ufficio reclami è tempo perso. Tanto non succede niente. I dipendenti Actv sono “intoccabili”
    Fanno e hanno sempre fatto quello che gli pare, alla faccia delle regole, degli orari e della buona educazione. Come mai?

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Ecco cosa si prova ad andar via dalla Venezia in cui si è nati. “Le lacrime durante il trasloco”. Lettere

In risposta alla lettera: “Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Di G.A. & D. Pugiotto La marsaria Quela matina del febraro sesantaoto Xe ga Liga la barca del Mario in fondamenta, e col careto del osto, che spussa de...

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.