Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
10.9C
Venezia
venerdì 26 Febbraio 2021
HomeMarconMarcon, dolore per la morte di Devis, sportivo, sposato e papà di due bambini

Marcon, dolore per la morte di Devis, sportivo, sposato e papà di due bambini

Infermiere del Suem di Mestre dà l'addio a tutti: suicidio con un'iniezione di farmaci
Solo l’autopsia potrà chiarire i motivi di una morte così fulminea e prematura.
Devis Pirolo, 45 anni di Marcon, sposato e padre di due bambini, è stato annientato da un’ infezione, o un virus che in dodici ore lo ha consegnato alla morte. In ospedale hanno tentato di tutto per salvarlo, ma di ora in ora le sue condizioni si sono aggravate e non c’è stato più niente da fare.

Eppure stava bene, praticava sport, amava correre, allenarsi, la vita all’aria aperta. Ed è proprio durante una manifestazione sportiva che ha conosciuto Alberta, che poi sarebbe diventata sua moglie.

I medici hanno pensato che la causa del decesso possa essere una setticemia, ma solo indagini più precise potranno nei prossimi giorni, definire la diagnosi.

La famiglia, affranta dal dolore e così gli amici di Marcon, insieme a quegl’altri di Facebook, con i quali condivideva le competizioni e le esperienze sportive, sono sgomenti, increduli, che a dodici ore dal ricovero ospedaliero il suo cuore abbia cessato di battere.

Era una famiglia felice, la sua, allietata da questa passione sportiva e dai continui incontri con gli amici, con i quali organizzava pranzi e cene, ritrovi negli agriturismo.

A chi lo ha avuto vicino e a chi lo ha conosciuto, insieme al rimpianto, rimane lo sconcerto di una separazione così imprevista e definitiva.

Andreina Corso

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Una persona ha commentato

  1. Devis.. una valanga di ricordi mi stando invadendo..
    Un paio di settimane fa ho sperato di poter correre con te la mia prima corsa, ma proprio quel giorno non ci siamo potuti incontrare..
    Ricordo col sorriso le imitazioni che facevamo assieme, delle persone che incontravamo nel ns lavoro o nelle ns uscite.
    Quante corse in moto assieme…anche li, sempre a fare le “pose” per farci una risata anche mentre correvamo..
    Ogni volta con te era una bella sganassata di gusto, di quelle che ti fanno venire le lacrime e il mal di pancia.
    Anche sul lavoro, c’era sempre quell’ilarità, che ci permetteva di alleggerire la durezza dell’orario di lavoro e le fatiche del giorno.
    Le nostre cene poi, erano sempre un momento di evasione che avrei potuto ripetere mille volte.
    Mi spiace tantissimo per non averti frequentato negli ultimi anni.. non me lo perdonerò mai…ma Non ti dimenticherò amico mio…sei sempre nei miei pensieri…anzi …sei ovunque.

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Strangola il figlio di due anni e si suicida. Tragedia nel Trevigiano

Strangola il figlio di due anni e si suicida. Una tragedia esplode nel pomeriggio del sabato nella provincia di Treviso. Un padre di 43 anni...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E’ la seconda volta in 3 giorni

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E' la seconda volta in 3 giorni che intervengono i vigili del fuoco nel ristorante cinese "Il...

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.
spot

Coronavirus Venezia, numeri tornano oltre 100 nuovi casi in 24 ore

Coronavirus a Venezia e provincia che si mantiene in una situazione stazionaria nonostante il leggero aumento dei 'nuovi casi' dopo la tendenza positiva degli...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.