Maltempo al Nord. Precipitazioni e grandinate ora si spostano al Sud

ultimo aggiornamento: 18/07/2018 ore 09:59

120

pioggia maltempo grandine su Venezia

La forte ondata di maltempo che sta flagellando alcune regioni del nord si è fatta sentire in maniera particolare nel Mantovano, dove una tromba d’aria ha colpito nelle prime ore di oggi una vasta area, provocando allagamenti di case e cantine, ma anche blackout elettrici. Il tutto senza provocare feriti.

Ma l’ondata di maltempo – di origine atlantica, che potrebbe far scendere le temperature anche di 10 gradi – ha interessato anche Piemonte e Liguria oltre alla Toscana, dove in giornata è stata emessa un’allerta
arancione.

Lunedì sera serata un nubifragio si è abbattuto anche su Roma, dove un albero è caduto su una delle garitte del palazzo del Quirinale. Illeso il carabiniere che si trovava all’interno. Rinviato anche un concerto del jazzista Stefano Bollani, in programma alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica.

Una violenta grandinata durata circa 30 minuti ha colpito Pesaro, danneggiando danni ad auto, tetti di case e fabbriche e provocando una serie di black out.

Un primo consuntivo sulla forte perturbazione che ha investito il Mantovano non fa cenno fortunatamente a feriti ma soltanto a danni, anche se ingenti. In quest’area, in particolare la zona orientale al confine con la provincia di Verona, si è abbattuta una tromba d’aria che si è fatta sentire in modo particolare a Castel D’Ario, Roverbella, Castelbelforte e Meldole, costringendo Vigili del Fuoco e squadre dell’Enel agli straordinari.

Tra le regioni colpite anche il Piemonte: a Torino un violento temporale nel tardo pomeriggio ha provocato allagamenti diffusi e qualche disagio alla viabilità.

Stesso scenario in provincia di Alessandria, con piogge intense miste a grandine e vento fino a quasi 90 km/h. Anche in questo caso inevitabili gli allagamenti, anche di sottopassi. Danni di una certa entità anche a Spinetta Marengo, dove una tromba d’aria ha scoperchiato il tetto di un palazzo.

Esposta alle intemperie anche parte della Liguria: una bomba d’acqua a cui è seguita una fitta grandinata ha interessato nel primo pomeriggio il Savonese, con sottopassi e scantinati allagati e tombini saltati, soprattutto a Varazze a Albissola Marina.

Colpita anche la zona di Imperia, dove i vigili del fuoco hanno dovuto far fronte a decine di chiamate, anche per la caduta di rami e alberi, in particolar modo nelle zone di Sanremo e Ventimiglia.

Sferzate da pioggia e vento anche molte aree dell’Emilia Romagna, compresa Bologna, dove le autorità aeroportuali sono state costrette a dirottare sette voli.

Colpita in particolare la provincia, con alberi caduti, strade allagate e grondaie e tetti da mettere in sicurezza, come è accaduto ad esempio a Minerbio, Granarolo e Budrio.

Previsioni non ottimali anche in Toscana, dove la locale Protezione Civile ha emesso per il pomeriggio di oggi un codice arancione per l’arrivo di rovesci e temporali sparsi di forte intensità, uniti a un drastico abbassamento delle temperature.

L’avviso di criticità, ha sottolineato la Regione, è valido dalle 18 fino alla mezzanotte di oggi.

Come accennato, l’ondata di maltempo non eviterà le regioni meridionali: secondo la Protezione Civile dalle prime ore di oggi si verificheranno forti precipitazioni e grandinate, il tutto accompagnato da fulmini e forti raffiche di vento. Tra le aree più interessate la Campania, ma anche la Calabria e la Sicilia, addirittura con raffiche fino a burrasca.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here