31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Lucchetti attaccati ai ponti di Venezia, rimossi 7.000 da quello dell’Accademia

HomeNotizie Venezia e MestreLucchetti attaccati ai ponti di Venezia, rimossi 7.000 da quello dell'Accademia

venezia operai rimuovono lucchetto ponte accademia

Sono stati stimati in oltre 20 mila pezzi i cosiddetti lucchetti attaccati al Ponte dell’Accademia. Noi abbiamo fatto due conti: se prendiamo una media più che verosimile di 2 etti a serratura, significa che il ponte è gravato da 4 tonnellate di ferro inutile a causa dei lucchetti.

Grazie alle iniziative di questi giorni, si è mosso così anche Insula, che con i suoi operai ne ha rimossi oltre 7 mila nella sola giornata di ieri, riempiendo parecchi secchi. L’operazione di pulizia del ponte proseguirà anche oggi e nei giorni prossimi.

“Dalle parole ai fatti”, commenta il commissario straordinario del Comune di Venezia, Vittorio Zappalorto, che ieri, come si ricorderà, aveva plaudito all’iniziativa “Unlock Your Love”, campagna proposta dallo scrittore veneziano Alberto Toso Fei per scoraggiare la moda di quanti affidano ad un banale lucchetto chiuso su qualche monumento la loro storia d’amore.

“Quella della pulizia dai lucchetti dai monumenti cittadini – ha detto Zappalorto – è una operazione che grava sul bilancio comunale. Ben venga dunque ogni azione informativa atta a far capire che un lucchetto attaccato a un monumento non è certo un pegno d’amore quanto piuttosto uno sfregio a un patrimonio comune: l’Amministrazione comunale farà il possibile per sanzionare chi segue questa stupida moda”.

Redazione

27/08/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.