L’importanza delle app per andare alla scoperta di Venezia grazie alla tecnologia

ultima modifica: 09/11/2020 ore 16:45

2172

 
Sono sempre di più i servizi disponibili su app. Tra questi hanno sempre più successo le applicazioni dedicate ai turisti che accompagnano i viaggiatori alla scoperta di città e località sempre nuove del nostro Paese. Anche Venezia offre diverse app ai viaggiatori che vogliono esplorare i suoi calli e imparare qualcosa di più sulla sua storia.

I servizi che si sono convertiti al mondo delle app


La sempre maggior presenza di app dedicate alle principali località italiane non è una sorpresa. Queste fanno infatti parte di un trend sempre più diffuso che sta portando alla digitalizzazione dei principali servizi che così permettono agli interessati di accedervi anche da casa con una semplice connessione internet. Ma non solo. Il passo successivo per molti servizi, sia fisici che online, è stato quello di creare delle app dedicate. Queste sono perfette per rendere l’utente ancora più indipendente e permettergli di fruire dei migliori contenuti quando più preferisce.

Così, sempre più servizi televisivi hanno sviluppato una controparte streaming sotto forma di app permettendo agli spettatori di guardare i loro programmi preferiti anche in viaggio, i nuovi siti di casinò digitali offrono agli appassionati delle app che permettono di giocare da smartphone senza però rinunciare alla qualità grafica e all’interazione con gli avversari e le agenzie immobiliari oggi ci permettono di visitare virtualmente le case anche da dispositivo mobile prima di decidere se prenotare una visita di persona o no. Le app dedicate ai viaggi e alle località si inseriscono quindi in questo recente sviluppo tecnologico e perciò i viaggiatori possono scoprire le bellezze del nostro Paese risparmiando denaro, visto che non devono affidarsi a un’agenzia, e in piena libertà.


smartphone app up box
Fonte: Pexels

La app più utili per visitare Venezia

Aprendo l’app store, saremo inondati di app dedicate a Venezia. Quali scegliere? Bisogna prima di tutto unire l’utile al dilettevole. Ciò che può ad esempio spaventare chi visita per la prima volta Venezia è la minaccia dell’acqua alta. Esistono fortunatamente applicazioni come Acqua Alta Venezia- Hi!Tide che monitorano il livello dell’acqua nella città e inviano avvertimenti nel caso in cui questa salga sopra una certa soglia. Si sa, inoltre, che Venezia ha un sistema di trasporti unico che potrebbe confondere chi visita per la prima volta la città.

In aiuto arrivano quindi applicazioni come AMV Venezia Offical App, l’app ufficiale del sistema di trasporti veneziano che permette in un posto solo di acquistare i biglietti, calcolare i percorsi con bus, tram e vaporetti e controllare gli orari delle partenze. Per chi invece volesse scoprire qualcosa di più sulla città, la sua cultura e la sua storia sono disponibili app come VENEZIA – Guida, itinerari, mappe e visite guidate, che offre mappe offline e approfondimenti sui principali siti di interesse, Venezia Guida Turistica, che permette di cercare anche hotel, bar e ristoranti più vicini a noi, e Venezia guida e tours: Tourblink, che offre un’audioguida da ascoltare direttamente sullo smartphone.

ponte baretteri net 500
Fonte: Pexels

Le app ci accompagnano sempre di più nella nostra vita quotidiana e ora sono indispensabili anche per i viaggiatori più tecnologici. Permettendoci di visitare i luoghi di interesse in piena libertà e risparmiando, sono molte anche le app sviluppate per accompagnare i viaggiatori per le strade e i canali di Venezia.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here