spot_img
12.7 C
Venezia
sabato 23 Ottobre 2021

Lenzuola con la scritta #S.O.S.venezia, le motivazioni della protesta

HomeLa ProtestaLenzuola con la scritta #S.O.S.venezia, le motivazioni della protesta

“Buongiorno, in riferimento all’invito rivolto alla cittadinanza veneziana di esporre lenzuola con la scritta #S.O.S.venezia,  il Gruppo WSM, il Movimento Venezia Autonoma e Venessia.com, promotori dell’iniziativa, tengono a precisare le motivazioni  di questa forma di protesta”.
L’esodo dei veneziani costretti ad abbandonare la loro città, la mancanza di alloggi e lavoro, sempre meno servizi e strutture sanitarie per i cittadini.
Si apre così il ‘manifesto’ del Gruppo W San Marco, assieme a Movimento Venezia Autonoma e Venessia.com che spiega il perché dell’iniziativa evidenziando le cause che stanno privando Venezia del significato di “città”.

Per tutti quanti hanno solo sentito parlare delle lenzuola appese con la scritta “SOS Venezia”, o per quanti invece le hanno viste e non ne conoscevano il significato, gli autori della protesta evidenziano il loro manifesto dove vi sono intenzioni e motivazioni del gesto.

 

lenzuola SOS a Venezia il volanti originale up 1240
SOS Venezia, il volantino della protesta.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Ma perché i veneziani non creano nuove imprese e posti di lavoro invece di continuare a lamentarsi?
    i nostri antenati sono arrivati qui su quattro isolette melmose e hanno dominato il mondo. In condizioni ben più difficili di quelle in cui viviamo oggi. Smettiamo di lamentarci r rimbocchiamoci le maniche. A Venezia una larghissima parte della popolazione non lavora o vive di rendite parassitarie. E non per colpa di Brugnaro o del maltempo…

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements