0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

‘’Le parole di vetro’’, un pot-pourri di arte, spiritualità e buoni sentimenti

HomeLibri, recensioni e nuove uscite‘’Le parole di vetro’’, un pot-pourri di arte, spiritualità e buoni sentimenti
la notizia dopo la pubblicità

Storia d’amore, di amicizia, di ricerca delle proprie origini e della propria identità, Le parole di vetro, romanzo di Anna M. Leone, edito da Aracne Editore, è qualcosa di più che una banale storia melò, condita dalle classiche emozioni, è ricerca spirituale, fisica e sentimentale della propria anima gemella e del proprio io, in un confondersi continuo, che riesce a tenere il lettore incollato alla pagine.

La protagonista del romanzo è Africa, una ragazzina ed ora donna, che nata nel ‘’continente nero’’ all’età di otto anni però, è stata mandata dalla madre in Inghilterra, a vivere dagli zii George e Mary. Ha poi vissuto tra Parigi e New York, affezionandosi solamente ad una ragazza, Asia, la migliore amica, morta prematuramente. A Parigi abita anche Pierre, uno psicologo con un passato contrastato e un carattere molto chiuso. La letteratura sarà il fil rouge tra i due.

Le storie di vita, i racconti, gli episodi veri o inventati da parte dell’autore, le frasi e le parole, queste ultime gli elementi più importanti (‘’le parole di vetro’’ appunto, dalle quali traspare il vero io), sono la chiave che permette a Pierre di capire com’è una persona e il suo carattere, così farà anche con Africa.

Due persone apparentemente diverse, i due nascondono entrambi un segreto, che pian piano si svelerà e, complice il destino, ma anche il libero arbitrio, l’amaro lieto fine, finirà per stupire il lettore.

Storia nella storia, il romanzo affascina proprio per il sottile confine che traccia, tra la realtà e l’immaginazione e di cui ne simboleggia la commistione. Attraverso la biografia di Africa è infatti facile, smarrirsi nei meandri di entrambe. La storia da lei raccontata, è in grado di affascinare, di trasportare il lettore, insinuando in lui anche il mistero, spingendolo a domandarsi se ciò che sta leggendo è la realtà o fa parte di un’immaginazione farcita di verità nascoste.

La spiritualità, la trascendenza, materia cara alla filosofia buddista, che Africa professa, sono l’elemento in più, che innalza l’ottima scrittura e i temi affrontati dalla Leone, prendendo così lo spunto per parlare di doppia personalità ed identità.

Adatto a qualsiasi tipo di lettore, ‘’Le parole di vetro’’ si legge tutto d’un fiato, riuscendone ad assaporare le atmosfere dei luoghi visitati da Africa, conoscendo le diverse sfumature dei personaggi e lasciandosi stupire fino alla fine, perché il romanzo, cambiando registro, regala anche un colpo di scena tutto da gustare.

Redazione

[08/04/2014]

Riproduzione vietata

le parole di vetro copertina

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...