7 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Lapo Elkann ci ricasca: finge rapimento per pagare festino con trans

HomeCronacaLapo Elkann ci ricasca: finge rapimento per pagare festino con trans
la notizia dopo la pubblicità

Lapo Elkann ci ricasca: finge rapimento per pagare festino con trans

Lapo Elkann… perde il pelo ma non il vizio! E’ proprio il caso di dirlo. Le ultime notizie vengono dall’America: il nipote di Gianni Agnelli avrebbe simulato il suo sequestro per poter pagare due notti di droga e sesso con una escort transessuale.

Si tratterebbe di simulazione di sequestro di persona ed è con questa accusa che Lapo Elkann è stato arrestato e poi rilasciato, dalla polizia di New York. E’ arrivato nella Grande Mela giovedì 24 novembre, giorno del Ringraziamento e ha trascorso due notti di eccessi in compagnia di una prostituta trans, tra alcol, cocaina e marijuana.

Il 39enne avrebbe contattato la escort appena arrivato in città. Poi, raggiunta nel suo appartamento a Manhattan, avrebbe dato il via a un lungo festino. Ad un certo punto sarebbero finiti i soldi per procurarsi altre droghe, così Lapo ha chiesto alla partner di anticipare, promettendo che l’avrebbe rimborsata.

10mila dollari che l’ereditiere avrebbe chiesto con uno stratagemma alla famiglia: ha contattato qualcuno della sua famiglia, fingendo di essere in balia di una donna che avrebbe potuto fargli del male. Domenica mattina gli investigatori hanno messo in scena la consegna del denaro, smascherando immediatamente la goffa manovra dell’imprenditore italiano. L’escort è stata rilasciata, mentre a Lapo, hanno consegnato l’ordine di comparizione davanti alla Corte.

Quale sarà il suo futuro? E’ accusato di falsa denuncia ed essendo un reato grave si rischia una pena pesante: dai due ai dieci anni di carcere. La famiglia Elkann-Agnelli dovrà mobilitare gli avvocati per limitare il danno. Nel 2005 il rampollo aveva rischiato di morire per overdose, in un appartamento di un transgender a Torino.

Redazione

29/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...