Incidente a Marghera, si sparge nafta: odore a Venezia. Rilievi dell’Amav

ultimo aggiornamento: 30/10/2017 ore 16:12

870

Gas da una cisterna a Marghera, quattro operai in ospedale

Un incidente è avvenuto alla Versalis di Marghera questa mattina presto. Durante le operazioni di sversamento di virgin nafta (un carburante semi lavorato) una quantità di qualche metro cubo di materiale è fuoriuscito finendo nelle vasche di contenimento.

La centrale operativa della Polizia Municipale, ha comunicato immediatamente una nota sull’incidente, riferendo che, intorno alle 5.30, durante le operazioni di scarico nave, si è verificata una perdita in sala pompe petroliferi di Virgin Nafta.


Le operazioni sono state immediatamente sospese in seguito all’incidente. Dopo aver intercettato la perdita e ultimato le attività di aggottamento, la perdita di liquido
combustibile è stata riparata. Il sistema ora di nuovo è in completa sicurezza.

Sul posto è intervenuto personale dei Vigili del Fuoco ed i tecnici Arpav.

L’unico inconveniente che si continua a registrare è un forte odore, dovuto alla formazione di un odore acre del materiale a contatto con l’aria, ma l’autorità precisa non ci sono stati pericoli per la cittadinanza.


L’intervento sull’incidente è scattato immediatamente, con l’impiego dei vigili del fuoco che hanno provveduto ad inondarlo di schiuma e ad aspirarlo, ma sfortunatamente ciò non è bastato ad impedire che il vento ne propagasse l’odore.

Sul posto oltre ai pompieri anche i tecnici dell’Agenzia regionale per l’ambiente del Veneto (Arpav) che stanno prelevando campioni d’aria per verificare se vi sia stato inquinamento e l’eventuale gravità.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here