COMMENTA QUESTO FATTO
 

portafoglio pieno ritrovato rubato

Dopo tante storie di corruzione e disonestà, una notizia che fa ben sperare. L’onesto in questione è un immigrato precario che, trovato un portafoglio alla stazione di servizio di Roncade, non ha esitato a portarlo alla stazione dei Carabinieri.

Il portamonete apparteneva ad un manager finanziario di Silea, che recatosi al lavoro e fermandosi ad un distributore di Roncade per far rifornimento, si è dimenticato l’oggetto sul tettuccio dell’auto ed è ripartito senza accorgersene.

L’uomo sbalordito ha dichiarato: «Mai avrei pensato di recuperarlo: conteneva parecchio denaro in contante, bancomat e assegni, che avrebbero fatto gola a chiunque». Ma così non è stato per un cittadino della Costa d’Avorio, padre di tre figli, che rinvenuto il portafoglio ha deciso di consegnarlo ai militari.

Inaspettatamente chiamato dai Carabinieri di Roncade, il manager stupito ha voluto sapere l’identità dell’uomo rivelatosi così onesto ed incontratosi con l’immigrato, gli ha promesso di dargli una mano ed aiutare la sua famiglia.

Il manager ha inoltre voluto segnalare il fatto al sindaco di Roncade. «Quel ragazzo merita un pubblico elogio, una menzione. Ha fatto onore al suo Paese di provenienza, insegnando, nella terra dove è venuto a cercare fortuna, che le persone oneste ci sono davvero dappertutto».

Alice Bianco

[21/10/2013]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here