17.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Il gradimento di Orsoni come sindaco di Venezia è in calo

HomeNotizie Venezia e MestreIl gradimento di Orsoni come sindaco di Venezia è in calo

orsoni a New York

Giorgio Orsoni, scende nella classifica di gradimento dei sindaci. Il sindaco di Venezia (terzo nella foto da sinistra, durante la trasferta a New York), unico veneto tra i sindaci di area metropolitana, è settimo. Non scende al penultimo posto solo perchè Ignazio Marino si piazza con la sua ferma alla stessa percentuale, il 51%.

Si parla della classifica del gradimento dei cittadini nei confronti del rispettivo primo cittadino, e il risultato di Orsoni non è porprio… gratificante.
Alle sue spalle c’è solo Luigi De Magistris che ha portato a casa un ‘misero’ 49% di approvazione, che significa che la maggioranza delle persone della sua città non è contento di lui.

Lo studio è di «Monitorcittà», condotto da Datamedia Ricerche, e il nuovo report pubblicato è relativo al quarto trimestre 2013.

Secondo il sondaggio, Orsoni avrebbe perso nel giro di un anno la fiducia in percentuale di un 1,8% di concittadini che prima credevano in lui.

Va detto comunque che tutti i dati sono in calo, ad eccezione dei primi due, Michele Emiliano di Bari e Piero Fassino di Torino, segno inequivocabile che governare una città e riscuotere consensi non è semplice.

Uno degli indicatori istantanei che fa precipitare il gradimento dei sindaci è senz’altro la percezione dei cittadini su tagli, tasse e aumenti, e probabilmente qui, a Venezia, non ci siamo fatti mancare nulla.

Redazione

[05/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.