COMMENTA QUESTO FATTO
 

zuzzurro è morto

I meno giovani lo ricordano come un innovatore, quando con una comicità nuova, surreale e gentile, faceva ridere attraverso percorsi di logica astratta.
Per tutti era il commissario Zuzzurro, ma si chiamava Andrea Brambilla, dal lontano 1970 attore comico che si era formato al ‘Derby’ di Milano.

Prima solo e poi per circa quarant’anni assieme ad Antonino Formicola (Gaspare), il suo personaggio non deve far pensare ad un lavoro ‘leggero’ fatto di gag. Il duo aveva una formazione teatrale di spessore, tanto da lasciare tutti ammirati per la precisa sincronia dei tempi, ad esempio, quando era in scena. Com’è avvenuto quando ha portato la piece “Rumori fuori Scena” al Toniolo di Mestre, per dire, riscuotendo applausi a scena aperta.

«Devo essere onesto, pensavo di essere preparato ma non è così», ha detto commosso l’amico Gaspare.

Andrea Cipriano Brambilla, di Varese, nato il 21 agosto ’46, smette il suo impermeabile, i panni del commissario imbranato, per restare nei nostri ricordi come una delle cose che ci ha fatto cerscere un po’ meglio.

Paolo Pradolin

[25/10/2013]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here