2.7 C
Venezia
martedì 19 Gennaio 2021

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Home Sicurezza Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: "Abbiamo 27 nomi"
sponsor

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: "Abbiamo 27 nomi"
Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i “capi”, sono molto, molto pericolosi.

sponsor

“Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno paghi immediatamente e agli altri dico ripensate a quello che state facendo”.
Queste le parole oggi di Luigi Brugnaro, a margine della festa della polizia a Mestre, a proposito della “baby gang” che in questi mesi si è resa protagonista di aggressioni e rapine tra la terraferma e il centro storico.

commercial

“Il Comune – ha proseguito Brugnaro – ha attivato anche i servizi sociali per intervenire a 360 gradi, non solo dal punto di vista repressivo: vogliamo fare proposte di lavoro o altro, proveremo a dare la carota ma non c’è dubbio che arriverà anche la bastonata”.

L’ultimo episodio con un grave pestaggio risale a sabato sera ed è avvenuto a San Giacometto, nei pressi di Rialto, dove un gruppo di 20 ragazzini, tra cui alcuni minorenni, ha mandato all’ospedale cinque amici che stavano passeggiando. Una delle vittime ha riportato 40 giorni di prognosi.

Il prefetto Vittorio Zappalorto ha già annunciato che intende incontrare i genitori di questi baby bulli, ai quali sono attribuiti almeno una dozzina di episodi: “Voglio capire se hanno fatto qualcosa, come mai sono ridotti ad avere figli che vanno in giro a fare danni e a commettere violenze – ha detto -. Poi si arriverà alla repressione, voglio capire cosa si può fare anche dal punto di vista dell’educazione”.

Le indagini sono in mano alla squadra mobile. “Qui a Venezia abbiamo un modello, quello di via Piave: risponderemo così”, ha annunciato il nuovo questore Maurizio Masciopinto, ricordando i risultati dell’inchiesta sullo spaccio a Mestre e sottolineando l’importanza della collaborazione tra le istituzioni.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

9 persone hanno commentato

  1. Mettiamo in galera i genitori per quello che fanno i figli, il melo non diventa pero, è assurdo che loro dicano noi non possiamo fare niente, è compito del genitore educare, se non sei capace non mettere al mondo figli. Quando tuo figlio è minorenne e non rincasa o rincasa ubriaco chiama la Polizia, se ti viene a casa con un telefono nuovo e non lavora chiediti dove azzo ha trovato i soldi, se ti viene a casa con un vestito nuovo chiediti dove ha trovato i soldi, siete come gli struzzi nascondete la testa sotto la sabbia. Non siete buoni genitori ma complici dei vostri figli/e.

  2. L’ unica soluzione Charles Bronson!

    Ormai anche la polizia ha le mani legate ,non possono alzare un dito .

    Di questo dobbiamo ringraziare i buonisti.

  3. In realtà bisognava intervenire fin da subito evitando di arrivare a punte di violenza estreme.
    Come già è stato scritto,l’impunità è quanto di peggio per chi ha comportamenti socialmente devianti.

    Chi ha coscienza del bene e del male e rispetto per i diritti altrui,non ha bisogno di regole,se le sa dare da sè.

    Ma chi viceversa non ha rispetto per i diritti altrui,la bastonata la deve ricevere IMMEDIATAMENTE,già dalla prima bottiglia rotta in strada,senza attendere che diventi un flagello:attendendo c’è la matematica certezza del peggioramento.

  4. Purtroppo questi ragazzi. sono il frutto di un albero malato, nato da radici che non hanno saputo nutrirli e farli crescere come persone coscienti e poi adulti responsabili. Accecati dal tutto e subito, incapaci di resistere ad ogni tentazione nel mostrarsi bulli vincenti fino a traformarsi in mostri violenti, sono il totale di una somma di comportamenti indotti non da Marte, ma da noi stessi. Ora per rimediare non resta che rieducarli portandoli a capire il male che hanno fatto, a pentirsi per non farlo mai più. Di odio ce n’è già tanto, non aumentiamolo, il male che hanno fatto quei ragazzi non deve diventare il male dell’adulto, va arginato, rivisitato, rieducato. Diversamente non ci sarà salvezza per nessuno.

  5. Questi ragazzi vanno immediatamente fermati, prima di tutto, in modo che non commettano alte ignobili aggressioni. Poi semmai verranno contattati i genitori e poi puniti immediatamente

  6. “vogliamo fare proposte di lavoro o altro”? risposta piuttosto scomposta e stupida. Che messaggio sarebbe? “Se lasci paralizzato un malcapitato a forza di botte ti offro un lavoro”? A che scopo? riconosciamo invece gli errori della società moderna post comunista. La colpa è dell’individuo! La società sarà corrotta quanto volete ma è poi l’individuo a fare le sue scelte. Purtroppo ragazzi così violenti non hanno speranza di capire il concetto di giusto, limite, espiazione. Questi vanno semplicemente allontanati dalla società. Ottima parte della colpa di tutto ciò è lo Stato che per eccesso di velocità ti tortura e per associazione in banda al fine di perpetrare violenza e terrore rimane a guardare con l’occhio bovino. La società funziona se esiste una autorità tangibile. tuttii e 29 vanno messi in riformatorio possibilmente in isolamento per gli9 anni che meritano e sono parecchi. Se poi un padre delle vittime ne trova uno in libertà e lo massacra ha tutta la mia comprensione e appoggio morale.

    • Così quando escono sono ancora più incazzati e incattiviti.
      La punizione non ha senso se non c’è riabilitazione. E la riabilitazione non è buonismo, ma i “sinque schei de mona in scarsela” per evitare che il problema sia solo spostato avanti nel tempo

  7. Non c’e’ niente di peggio, per la formazione di un giovane, che lasciargli interiorizzare la convinzione della certezza dell’impunita’.

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...
sponsor

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
commercial

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Covid: Veneto, +2.076 contagi e 101 morti. Zaia: “Prolungare orari bar”

Covid in Veneto che segna un altro punto negativo statistico. Sono altri 2.076 i contagi in più con 101 morti i numeri della progressione...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.