I supermercati Famila (Gruppo Selex) raggiungono i 200 punti vendita

149

Con le due ultime aperture, nel mese di maggio, dei punti di vendita di Treviso e di Catania, Famila ha raggiunto le 200 unità .

Un traguardo importante per il Gruppo Selex che, fin dal 1984, con l’apertura del primo punto di vendita a Bolzano, ha creduto nella forza innovativa dell’insegna, acquisita da Selex per l’Italia dalla Centrale Famila di Heidelberg, in Germania.Da quell’anno, ha inizio un’espansione che non conoscerà  battute d’arresto. Nel giugno 2002, il Gruppo ha festeggiato l’apertura del Famila n.100, a Ponte San Pietro (Bg), fino ad arrivare, a distanza di soli 9 anni, al raddoppio di oggi, con 200 punti di vendita in tutta Italia.

l successo dell’insegna risiede prima di tutto nell’assoluta originalità  della formula, che riunisce in un unico spazio di vendita di media superficie assortimenti alimentari e grocery – con i banchi dei freschi – e reparti non food (una selezione di articoli per la casa, tessile e casalinghi, di uso quotidiano).

Una formula che, pur se costantemente aggiornata per rispondere ai cambiamenti dei consumi – per esempio negli anni è stato assegnato sempre più spazio all’area dei freschi, punto focale dell’offerta – mantiene salda la sua filosofia iniziale: garantire assortimenti ampi e di qualità , alla massima convenienza.

Tant’è che nel 2010, è stato proprio un punto di vendita Famila, l’IperFamila di Dossobuono (Vr), ad aggiudicarsi il primo posto nella classifica di Altroconsumo dei supermercati più convenienti d’Italia e tante altre unità  della catena sono risultate leader in competitività  nelle loro regioni.

Oggi Famila è ai primi posti nella classifica delle reti di vendita italiane (classe di dimensione 1.500-4.500 mq) della distribuzione moderna nazionale.

Presente in 15 regioni, con 5.500 addetti, ha realizzato nel 2010 un giro d’affari di 1,730 miliardi di euro, concentrando il 25% del fatturato dei punti di vendita al dettaglio di proprietà  delle 21 Imprese associate Selex.

Nei primi quattro mesi del 2011 le vendite nel canale Famila hanno registrato una crescita a parità  di rete del + 3,8% contro una crescita media di super e iper pari al +0,3% (Fonte: Nielsen). Entro la fine dell’anno sono previste ulteriori 25 nuove aperture per complessivi 54.000 mq di vendita.

«Il format Famila – spiega Maniele Tasca, direttore generale del Gruppo Selex – ha dimostrato di saper rispondere in modo ottimale all’evoluzione dei consumi e alle esigenze di una spesa moderna, che richiede comodità , velocità , completezza degli assortimenti, specializzazione nei reparti freschi, presenza di prodotti locali, convenienza e promozioni di forte interesse per la clientela. Tutti concetti già  presenti nel dna di Famila fin dalle prime aperture, che in tutti questi anni le Imprese del Gruppo Selex hanno perfezionato giorno dopo giorno, per rispondere in modo adeguato agli attuali bisogni della clientela».

E in tempi di difficoltà  economiche per le famiglie italiane, Famila rafforza questo suo posizionamento. Nel 2010, il valore delle vendite in promozione ha raggiunto il 24,7% del giro d’affari, per uno sconto complessivo erogato di 90 milioni di euro.

L’insegna Famila fa capo al Gruppo Selex, terzo distributore nazionale (www.famila.it).

[16 maggio 2011]

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here