27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

I ladri non dormono mai: in Italia un furto ogni minuto. E’ boom di furti in appartamento

HomeCronacaI ladri non dormono mai: in Italia un furto ogni minuto. E' boom di furti in appartamento

ladro svaligia casa

Nel 2012 in Italia sono stati commessi furti in abitazioni all’impressionante ritmo di uno ogni minuto e pochi secondi. Il conto è semplice e parte dal dato ufficiale secondo cui in un anno il numero di denunce per case svaligiate ha sfiorato quota 240 mila.

I furti in appartamento sono un’attività che ha avuto un boom vertiginoso, se si pensa che dal 2004 i furti a domicilio sono cresciuti del 114% contro un aumento dei furti in generale del 4% appena.

L’analisi è stata compiuta da Transcrime, istituto di criminologia emanazione dell’università Cattolica di Milano in base a numeri attinti dal ministero degli Interni.

La ricerca definisce grazie ai numeri un diffuso allarme sociale, un fenomeno criminale che non è più ora semplicemente percepito ma confermato dalle statistiche. Un fenomeno sfociato specie al Nord, dove i malviventi stanno colpendo con sempre maggiore durezza.

I numeri indicano che l’impennata è proseguita anche nel 2013: nei primi 6 mesi dell’anno, secondo una ricerca dell’associazione di proprietari immobiliari Confabitare, a Bologna i furti sono aumentati del 30,3%, a Milano del 29, a Torino del 26 e a Roma del 25.

Oltre ai numeri, impressionano le reazioni provocate dai furti a catena nelle case. Spesso i colpi avvengono a distanza ravvicinata e in poco tempo: nella stessa strada, nello stesso quartiere. Ciò fa sentire tutti gli abitanti esposti al medesimo rischio e innesca dei meccanismi di difesa comuni.

Redazione

[17/01/2014]

Retribuzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.