Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.6C
Venezia
sabato 06 Marzo 2021
HomeCalcioHellas Verona, vittoria dopo 262 giorni

Hellas Verona, vittoria dopo 262 giorni

Hellas Verona, vittoria dopo 262 giorni

Il Verona torna alla vittoria dopo 262 giorni. Un successo carico di rabbia, di dignità e magari con dentro anche un pizzico di speranza. La salvezza rimane lontana di dieci punti, ma l’onore di questo Verona almeno e’ salvo.

L’Atalanta è affetta dal mal di trasferta e soprattutto dalla presenza di Pazzini, autore del 2-1 finale che ribalta la partita. Per l’attaccante toscano, cresciuto nel vivaio orobico, si tratta dell’ottava rete della carriera contro la Dea nerazzurra.

Il Verona in avvio prova subito a mettere pressione ai portatori di palla avversari per riconquistare la sfera. Alla prima occasione l’Hellas passa in vantaggio, quando è solo il 14′, ma di Di Bello annulla la rete di Toni per un presunto fallo in area di Pazzini. Gli ospiti provano a cercare un varco nella difesa gialloblù, che però copre bene gli spazi. Poco prima della mezzora Diamanti lancia Borriello in area, Moras lo anticipa ma serve Conti che a quel punto ha la porta spalancata e appoggia in spaccata.

Wszolek a fine p.t. in contropiede trova Silgardi, che dopo aver ricevuto palla salta Toloi e batte Sportiello. In avvio di ripresa Wszolek dalla destra mette un pallone a mezz’altezza per Toni che batte di prima con il sinistro ma trova la grande risposta di Sportiello. Subito dopo Pazzini serve Toni che fa da velo per Pisano ma Dramè lo stende al limite: secondo giallo e l’atalantino guadagna anzitempo gli spogliatoi.

L’Atalanta e’ pericolosa in contropiede: Borriello salta un uomo e la mette per Diamanti che si accentra e calcia ma trova la respinta di Gollini. Non è finita: la palla poi capita al limite sui piedi di Gomez che chiama il portiere gialloblu ad un’altra bella parata.

L’Hellas continua a cercare la via del gol ma gli orobici si chiudono bene in difesa. Toni anticipa Sportiello di testa su cross di Gilberto ma non riesce a centrare il bersaglio. Wszolek penetra sulla destra la mette al centro Toni manca l’aggancio ma Pazzini no e con il destro sigla il vantaggio. Subito dopo l’Atalanta reagisce ma la conclusione di Raimondi termina alta sopra la traversa.
L’Atalanta a questo punto non ha piu’ tempo, mentre per il Verona arriva finalmente quello per festeggiare.

Mattia Cagalli
04/02/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...