Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
2.1C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomeCalcioHellas Verona non segna da tre partite: si rivivono gli incubi di Remondina

Hellas Verona non segna da tre partite: si rivivono gli incubi di Remondina

Il campionato dell’Hellas Verona sta mestamente subendo una battuta d’arresto

Hellas Verona non segna da tre partite: si rivivono gli incubi di Remondina

Non va, inutile nascondersi dietro alla parole di circostanza. Il campionato dell’Hellas Verona sta mestamente subendo una battuta d’arresto.
Sembra di trovarsi davanti a un paziente con una emorragia inarrestabile e con il medico che non sa dove mettere le mani.

In questo caso ovviamente il medico è l’allenatore Fabio Pecchia che in questo momento sembra non saper che pesci pigliare. Con un cambio continuo di modulo e uomini. Siligardi, Gomez e Bianchetti al momento bocciati (giustamente) e lo schema trovato forse nell’ultimo quarto d’ora della partita con il Frosinone, con Bessa dietro le due punte.

È incredibile come una squadra che fino a poco tempo fa incensavamo in quanto aveva il miglior attacco, non segni più da tre partite e non prende lo specchio della porta nemmeno per sbaglio.
Inoltre l’aggravante è l’incapacità di giocare oltre i quindici minuti iniziali. La squadra si scioglie alla prima difficoltà come neve al sole.

Non sono mai stato favorevole all’esonero, al cambio dell’allenatore ma qui siamo di fronte a un grande problema di carattere. E il carattere lo fornisce il mister.
Questa squadra allo stato attuale delle cose, non ha il carattere di affrontare eventuali playoff e neppure a risalire in classifica, una scossa serve. Che si tratti di nuovo allenatore o altro. Qualcosa bisogna fare.

Per la prima volta dopo anni, anche una delegazione di tifosi ha manifestato apertamente il proprio disappunto alla ripresa degli allenamenti. Non era accaduto nemmeno lo scorso anno durante la rovinosa caduta in serie B.

Negli ultimi tempi ad esempio è stato avvistato in tribuna Edoardo Reja e il nome di Francesco Guidolin spunta ad ogni momento di crisi dei Gialloblu. Probabilmente il primo nome sarebbe quello più indicato per prendere una squadra in corsa e risollevare l’ambiente.

A essere sinceri Pecchia però non è in discussione e difficilmente l’esonerò sarà una opzione presa in considerazione. Il mister è stata una scommessa del presidente Maurizio Setti e nella prima parte del campionato come dargli torno? Era anni che non si vedeva l’Hellas Verona giocare così bene e fare punti.

L’allenatore sembra rivivere l’esperienza del 2012, quando da primo in classifica con il Latina in Lega Pro, è scivolato in terza posizione con conseguente esonero. Allo stesso modo i Gialloblù stanno rivivendo gli incubi di Remondina, quando un campionato largamente dominato in Lega pro ha visto sfuggire la B ai playoff.
Una esperienza che non deve assolutamente ripetersi.

Un errore imputabile alla società, è stato quello di fidarsi eccessivamente della rosa a disposizione. Non aver acquistato nel mercato di gennaio calciatori che potessero farti fare il salto di qualità è stato imperdonabile. Frosinone, Bari e Spal ad esempio con pochi innesti stanno svoltando la stagione.

Quale può essere quindi la soluzione? Tatticamente, Giampaolo Pazzini va sicuramente assistito da un compagno a fianco. Che sia Simone Ganz o Pierluigi Cappelluzzo.
Inoltre per paura di prenderle, la squadra è indietreggiata rispetto alla sfrontatezza dimostrata inizialmente. L’unica cosa ottenuta però è di incassare comunque goals e non segnarne. La cosa entusiasmante del gioco di Pecchia era proprio la propensione all’attacco. È quello che deve tornare a fare.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...
spot

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Normative anti Covid ignorate: due negozi chiusi a Mestre

Le normative anti Covid in qualche occasione paiono diventate obsolete, invece continuano i controlli anche della Polizia locale di Venezia. Controlli nei quali sono incappati...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Covid Venezia e provincia, numeri fluttuanti

Covid Venezia: numeri fluttuanti che per diventare significativi devono essere agganciati a quelli degli ultimi giorni per raffronto. Nell'ultimo bollettino si dichiarano 132 nuovi casi...

Moderna ha vaccino contro varianti: si apre nuova speranza

Vaccini, Moderna sarebbe in dirittura d'arrivo con il vaccino contro variante sudafricana. Moderna ha consegnato delle dosi del suo candidato vaccino, mRNA-1273.351, specifico contro...
spot

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E’ la seconda volta in 3 giorni

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E' la seconda volta in 3 giorni che intervengono i vigili del fuoco nel ristorante cinese "Il...

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.

Mose, Spitz: su quota sollevamento decide Venezia. Presto la manutenzione provvisoria

Mose, Spitz: su quota sollevamento decide Venezia. Sull'opera che difende Venezia dall'acqua alta "il tema del futuro è lavorare a un progetto di gestione che...