5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
25 C
Venezia
giovedì 17 Giugno 2021

Hellas e sampdoria a reti inviolate, ma entrambi hanno provato a vincerla

HomeHellas VeronaHellas e sampdoria a reti inviolate, ma entrambi hanno provato a vincerla

Hellas e sampdoria a reti inviolate, ma entrambi hanno provato a vincerla

Reti inviolate tra Verona e Sampdoria. Un pareggio salutato con soddisfazione dai padroni di
casa, reduci da due scoppole pesanti contro Fiorentina e Roma, un po’ di amaro in bocca per gli ospiti, che lasciano il Veneto con la netta impressione di aver sciupato una buona opportunità.

Soprattutto con gli innesti di Ramirez e Zapata, la Samp cambia passo, crea palle gol e colpisce un palo dopo un intervento decisivo di Caracciolo su colpo di testa di Zapata.

Complice le tre partite in una settimana, sia Giampaolo che Pecchia ricorrono a piene mani al turn-over. O meglio cambiano i protagonisti rispetto alle sfide giocate domenica.

Tra i blucerchiati restano in panchina i vari Sala, Strinic e Zapata, Alvarez si dispone alle spalle della coppia d’attacco tutta made in Italy: Caprari e Quagliarella.

Pecchia è in piena emergenza difesa. In mattinata si è fermato pure Caceres e considerando gli infortuni di Fares e Ferrari e la squalifica di Suoprayen il tecnico getta nella mischia il baby Bearzotti con Romulo adattato a esterno sinistro.

Dal primo minuto torna Pazzini a guidare l’attacco dei veneti. Primo tempo equilibrato. Il Verona non soffre anche tatticamente la Sampdoria. Blucerchiati un po’ monocordi che vivono sulle fiammate di Caprari e di Quagliarella.

Verona più corto e stretto in difesa in grado di portare serie minacce a Puggioni soprattutto con gli esterni visto che sono Valoti e Verde ad avere le opportunità più ghiotte della prima frazione.

Nella ripresa Giampaolo prova a vincerla. Inserisce Zapata, più uomo area rispetto a Quagliarella e sposta Caprari a giocare più largo. Di contro Pecchia tarda a mutare i suoi interpreti e Verde e Valoti non riescono più a seguire la fase offensiva come nei primi 45′.

Il Verona prova a far saltare il banco con la carta Kean, ma è Nicolas decisivo prima su Caprari protagonista di un slalom importante nell’area del Verona, poi su un tiro dal limite di Ramirez.

Nel finale l’opportunità più clamorosa. Il traversone di Murru pesca Zapata sul secondo palo, il colpo di testa dell’attaccante doriano scavalca Nicolas, ma in sforbiciata Caracciolo devia il pallone sul palo.

Termina in parità, un brodino caldo per l’ammalato Verona, un punto forse nemmeno da disprezzare per la Sampdoria.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor