lunedì 17 Gennaio 2022
2.9 C
Venezia

Funerale a Spinea durante lockdown: assolto parroco denunciato mentre officiava

HomeLa denunciaFunerale a Spinea durante lockdown: assolto parroco denunciato mentre officiava

La vicenda risale a marzo del 2020 e riguarda Don Riccardo Zanchin, parroco di San Vito e Modesto, a Spinea.
In verità, da subito era parso un conflitto tra imprese funebri concorrenti, tanto che veniva raccontato che una di esse aveva persino bloccato la strada ponendosi di traverso.
Alla fine, però, solo il Don si è trovato a rispondere in tribunale e, in conclusione, lo ha fatto ed è andato tutto bene.
In quel momento, all’epoca, si era in pieno lockdown, i funerali non erano ammessi e il titolare di un’impresa concorrente aveva chiamato i carabinieri.
I militari sono così intervenuti

trovando il parroco che dava l’estremo sacramento alla defunta.
Don Riccardo Zanchin si è così trovato con una denuncia in capo ed è stato mandato davanti al Gip per presunta inosservanza del dpcm dell’8 marzo.
In aula è stato ricordato come nella chiesa di San Vito e Modesto non si stesse svolgendo alcuna cerimonia in senso letterale.
Era solo accaduto che qualche familiare portasse un ultimo saluto alla defunta, nel rispetto delle misure di sicurezza previste.

(Rip.)
La vicenda risale a marzo del 2020 e riguarda Don Riccardo Zanchin, parroco di San Vito e Modesto, a Spinea.
In verità, da subito era parso un conflitto tra imprese funebri concorrenti, tanto che veniva raccontato che una di esse aveva persino bloccato la strada ponendosi di traverso.
Alla fine, però, solo il Don si è trovato a rispondere in tribunale e, in conclusione, lo ha fatto ed è andato tutto bene.
In quel momento, all’epoca, si era in pieno lockdown, i funerali non erano ammessi e il titolare di un’impresa concorrente aveva chiamato i carabinieri.
I militari sono così intervenuti

trovando il parroco che dava l’estremo sacramento alla defunta.
Don Riccardo Zanchin si è così trovato con una denuncia in capo ed è stato mandato davanti al Gip per presunta inosservanza del dpcm dell’8 marzo.
In aula è stato ricordato come nella chiesa di San Vito e Modesto non si stesse svolgendo alcuna cerimonia in senso letterale.
Era solo accaduto che qualche familiare portasse un ultimo saluto alla defunta, nel rispetto delle misure di sicurezza previste.

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Ponte della Costituzione scivoloso, altri lavori. Amore-odio dei veneziani per il Ponte di Calatrava

Ancora guai per il Ponte della Costituzione progettato dall’architetto Santiago Calatrava, che tanto ha fatto discutere i cittadini veneziani, che hanno prima incontrato e poi vissuto gli effetti di un’opera che è costata 11 milioni di euro. Il Ponte era entrato nell’immaginario...

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto?

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

“Cucina veneziana? Bangladesh. Negozi? Cinesi. Ma quale nostra ‘economia fiorente’ del turismo?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Ristoranti con cucina veneziana? Cuochi e camerieri Bangladesh. Negozi souvenir? Ancora Bangladesh e/o cinesi. Commesse attività commerciali? Ragazze dell’est Europa, e per piacere non ditemi che i nostri...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Venezia: arriveranno un nuovo Ferry boat e due battelli ibridi

La Giunta Comunale, riunitasi oggi, ha approvato la convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ed il Comune di Venezia avente ad oggetto la “Regolamentazione dei rapporti relativi al finanziamento per incentivare la salvaguardia ambientale e la prevenzione...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".