5.7 C
Venezia
giovedì 09 Dicembre 2021

Federica Giacomini, in arte Ginevra Hollander, trovata morta

HomeNotizie VenetoFederica Giacomini, in arte Ginevra Hollander, trovata morta
la notizia dopo la pubblicità

Federica Giacomini, in arte Ginevra Hollander, trovata morta

Federica Giacomini, in arte Ginevra Hollander, rappresenta un giallo degli ultimi tempi a cui forse oggi è possibile dare la prima risposta: la donna potrebbe esser stata trovata morta.

La ragazza, che fino ai giorni della sparizione era nota per la sua attività di pornostar con il suo nome d’arte, potrebbe essere la donna rinvenuta in una specie di cassa immersa nelle acque del lago di Garda, a Malcesine, in località Castello di Brenzone.

Il recupero del corpo sta avvenendo in queste ore e per il momento gli investigatori della squadra mobile di Vicenza, che da mesi stanno lavorando alla scomparsa della donna, non si esprimono, ma la teoria che si possa trattare di lei è più di una sensazione.

Federica Giacomini, in arte Ginevra Hollander, era improvvisamente scomparsa a capodanno e l’ultima sua traccia era stata una telefonata per gli auguri alla sua famiglia. Gli investigatori avevano battuto la pista che portava a Franco Mossoni, suo compagno attualmente in un ospedale psichiatrico giudiziario, ma finora, anche per l’assenza della persona e del suo corpo, non era stato possibile formulare ipotesi di reato attendibili.

Oggi la svolta, con il ritrovamento di un corpo di donna all’interno della cassa affondata nell’acqua, sul quale ora i consulenti svolgeranno gli accertamenti del caso.
Federica Giacomini, in arte Ginevra Hollander, trovata morta in quella bara sommersa farebbe decretare la fine del giallo della sua sparizione, facendo aprire quello del suo omicidio.

Federica, bella ragazza 43enne era scomparsa nel nulla, la denuncia dei genitori ai carabinieri di Desenzano del Garda diceva che: «Non sappiamo che fine possa aver fatto, lei ci chiamava regolarmente ma da dicembre non l’abbiamo più sentita».

La pista principale degli inquirenti della seconda sezione della squadra mobile ha puntato su un 55enne bresciano con casa a Vicenza, “Rambo”. L’uomo attualmente si trova ricoverato in una struttura protetta da quando decise di travestirsi da Rambo – con mimetica, anfibi e giubbotto antiproiettile – per scatenare il putiferio tra i corridoi dell’ospedale di Vicenza.
«Stava con me, poi è finita», avrebbe spiegato l’uomo parlando di Federica.

Redazione

[17/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...