Esalazioni di monossido di carbonio in casa riposo, un morto e 25 intossicati

ultimo aggiornamento: 06/01/2016 ore 05:59

115

Esalazioni  di monossido di carbonio in casa riposo, un morto e 25 intossicati

Esalazioni di monossido di carbonio sarebbero alla base della morte di un’anziana donna, originaria di Magliano dei Marsi (l’Aquila), avvenuta questa mattina, poco dopo le 7.30, nella casa di riposo “Padre Pio” di Borgorose (Rieti).

La donna, a quanto si è appreso, sarebbe deceduta a causa di un arresto cardiaco mentre altri 25 ospiti della struttura privata sono stati soccorsi dal 118 e ricoverati negli ospedali di Rieti, l’Aquila e Avezzano. Per cinque di loro le condizioni sono giudicate più gravi.


Esalazioni di monossido di carbonio che avrebbero colpito nella struttura nonostante il pronto allarme lanciato dal personale che ha fatto arrivare diverse ambulanze e tre medici del 118 di Rieti. Sull’incidente, dovuto a un probabile malfunzionamento dell’impianto riscaldamento, indaga ora la polizia di Rieti.

05/01/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here