31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Ed ora anche in Europa si litiga per gli immigrati. Sono quelli che ci criticavano per Lampedusa

HomeMondoEd ora anche in Europa si litiga per gli immigrati. Sono quelli che ci criticavano per Lampedusa

lampedusa sbarco barcone

A quanto pare sarebbero milioni gli immigrati in viaggio. Partiti da Romania e Bulgaria con mete europee dove le ‘frontiere sono cadute il primo gennaio’. Sarà una vera e propria onda d’urto politica e sociale, avvertono gli euroscettici, e sarà pesante, per alcuni governi dell’Unione Europea.

A quanto pare è abbastanza vero: al secondo giorno di apertura delle frontiere, si è già incrinata in Germania la cosiddetta GroKo, la nuova Grande coalizione creata dal centrodestra di Angela Merkel (Cdu-Csu) con il centrosinistra del partito socialdemocratico (Spd).

Perché i cristiano-democratici della Cdu merkeliana, insieme ai loro gemelli cristiano-sociali della Csu bavarese, avrebbero già pronto un documento che sembra azzerare buona parte dei diritti affermati dalla Ue in base al principio della libera circolazione delle persone, e del lavoro umano: si muove cioè sulla linea del britannico David Cameron, o quasi. E l’Spd, quel documento, non pare davvero disposta a votarlo, anche perché non previsto dall’accordo primario da cui è nata la coalizione.

La Csu bavarese (la Baviera è la regione più ricca del Paese) propone: per i primi tre mesi di soggiorno, l’immigrato straniero non potrebbe avere i benefici dell’assistenza sociale tedesca, resterebbe cioè in una sorta di limbo che gli vieterebbe l’accesso gratuito a un ospedale, o al sistema pensionistico: una prova a tempo che però — dicono i critici — non sarebbe stata imposta nel passato ad altri immigrati, per esempio asiatici o africani. Per chi dovesse poi far carte false, cioè presentare un documento contraffatto per superare la prova, sarebbe prevista l’espulsione immediata.

La questione è complessa per le cifre in ballo: le fonti ufficiali citano l’arrivo di 200 mila romeni e bulgari entro il 2014, altre parlano di mezzo milione di ingressi, forse di più.

[03/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.