COMMENTA QUESTO FATTO
 

Disegni e scritte e oscene a San Zulian: complimenti al Comune subito intervenuto

Disegni e scritte e oscene sui cartelli patrimonio Unesco in San Zulian: riceviamo e pubblichiamo.

DICTUM, FACTUM!

Vandali irresponsabili che devastano Venezia sono una costante, ma tutelare e proteggere il nostro patrimonio storico-artistico è dovere di tutti, e in special modo di Comune e Sovrintendenza.

Ho rivolto segnalazione allo Staff del Sindaco Brugnaro atta a suscitare intervento per rimuovere una scritta sacrilega e a proteggere l’antico proclama della Serenissima e parimenti cancellare disegni osceni sui cartelli patrimonio Unesco in San Zulian. Desidero rivolgere i complimenti all’Amministrazione Comunale che ha subito recepito la mia segnalazione e soprattutto è intervenuta a ripristinare il decoro necessario.

L’attenzione alle istanze dei cittadini produce fiducia in chi li governa e favorisce sinergie collaborative per il bene comune.

Detto, fatto! Grazie.

Distinti saluti.
Alessandro prof. dott. Tamborini*
*Plenipotenziario, cattedratico di Scienze Religiose, Storia e Simbolismo dell’Arte Antica e Medievale.
San Marco, Venezia.

Disegni e scritte e oscene a San Zulian: complimenti al Comune subito intervenuto

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here