22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Dio è babbo, non babbeo

HomeLettereDio è babbo, non babbeo

Misecordina di Papa Francesco

Durante l’Angelus del 14 luglio, non è chiaro se con coscienziosa gravità o piglio ironico, Papa Francesco ha asserito che “l’incontro Shimon Peres e Abu Mazen non è avvenuto invano”. Parole sacrosante: all’indomani della preghiera della pace avvenuta in Vaticano l’8 giugno, è scoppiata la terza intifada.
La maggioranza degli opinionisti ha liquidato l’incredibile esito dell’assise ecumenico pacifista, con le classiche argomentazioni di taglio politico.
In realtà, le vere cause potrebbero individuarsi altrove. Alla totalità dei commentatori è sfuggito un non piccolo irrilevante dettaglio. Allo storico incontro, come hanno avevano fatto notare i reporter e i giornalisti, tutti i segni sacri dai luoghi di passaggio, soprattutto dei crocifissi, compresi dipinti e statue delle varie Madonne erano stati rimossi per non suscitare reazioni spiacevoli da parte dei rappresentanti delle altre religioni.
Se è vero come è vero che Gesù nei Vangeli afferma perentorio: “Chi mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli”, per quale ragione stupirsi perché anziché sbocciare la pace è scoppiata la guerra? Dio è babbo, non babbeo!

Gianni Toffali
Verona

[15/07/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.