-2.2 C
Venezia
martedì 19 Gennaio 2021

Dentro La Laguna e Oltre, il connubio tra pittura e fotografia in mostra a Venezia

Home Agenda Appuntamenti Dentro La Laguna e Oltre, il connubio tra pittura e fotografia in mostra a Venezia
sponsor

LA MOSTRA.
Due artisti, due arti diverse e due modi di osservazione differenti in un percorso che parte da Venezia e, passando per lo spartiacque della laguna, arriva fino ai paesaggi della Riviera del Brenta e l’Altopiano di Asiago.

sponsor

“Dentro la laguna e oltre – Immagini pittoriche e fotografiche” è il titolo della mostra bipersonale di arte contemporanea del pittore Gianfranco Gavardina e del fotografo Iginio Gianeselli, allestita dall’8 al 14 aprile nella prestigiosa sala terrena dell’antica Scuola dei Laneri. L’inaugurazione si terrà lunedì 8, alle ore 17.30, alla presenza degli artisti.

commercial

L’esposizione è a cura di Francesca Catalano, critica e curatrice d’arte. Attraverso una visione condivisa dai due artisti veneziani fatta di verità e bellezza, la mostra accompagna l’osservatore in un viaggio alla scoperta di come la Città sull’acqua si possa rivelare dall’interno, per poi travalicarne i confini. Forti sono le emozioni che suscitano le poetiche fotografie di Iginio Gianeselli che, accompagnate anche da uno slideshow, raccontano ciò che avviene dentro la laguna, fino a toccare con lo sguardo i monti nei suggestivi scatti del così chiamato “stravedamento”.

Il visitatore, dopo aver assaporato la vita di laguna tra nasse incorniciate dal tramonto, calli ravvivate dai colori dei panni stesi al vento e antichi mestieri simbolo di una Venezia ancora viva, sente il desiderio di migrare, oltrepassare la laguna che divide Venezia dal resto del mondo.

È qui che si scopre l’arte di Gianfranco Gavardina, artista interprete della pittura di stampo impressionista, che dopo aver dipinto le atmosfere della laguna, in particolar modo l’isola di Sant’Erasmo, si spinge oltre il Ponte abbandonando il vento salmastro a favore di una fresca brezza. Nelle sue opere “en plein air” si possono apprezzare i colori della natura nelle diverse stagioni. I paesaggi da lui rappresentati si sciolgono nel lirismo del verde squillante dei prati e delle colline, fino alle montagne da lui tanto amate. Una mostra dove i due artisti idealmente si prendono per mano e diventano loro stessi “ponte” che collega l’isola di Venezia con la terraferma, dove ciascuno dei due completa la visione dell’altro.

IL CONNUBIO TRA PITTURA E FOTOGRAFIA.
Compito della mostra, oltre a proporre un percorso narrativo, è valorizzare il connubio tra pittura e fotografia. Era il 1838 quando nacque ufficialmente la fotografia e gli artisti, confrontandosi con tale invenzione, subito sentirono che rischiavano di essere messi da parte. Da quel momento la fotografia, con un semplice scatto pieno di realismo, poteva ritrarre individui e paesaggi bloccando il tempo in un instante. La ritrattistica ne risentì così come l’arte “en plein air” che cercava di fermare l’attimo fuggente, da qui il tocco veloce della pennellata. La pittura non trovava più ragione di essere dato che la macchina fotografica, diminuendo tempi e costi, portava via occasioni di lavoro ai pittori. L’iniziale contrasto però si trasformò in opportunità: gli artisti iniziarono a cercare nuove forme espressive e molte furono le correnti artistiche che nacquero, basti citare le Avanguardie.
Inoltre molti furono gli artisti che poi si avvalsero della fotografia come supporto per ampliare le loro composizioni pittoriche, senza il bisogno di costanti modelli dal vivo.
A distanza di quasi due secoli, in questo contesto contemporaneo, gli artisti Gianfranco Gavardina e Iginio Gianeselli diventano testimonianza del superamento di quell’iniziale “scoglio” che aveva reso pittori e fotografi antagonisti. L’esposizione mostra dunque come due diversi tipi di arte possano convivere e anzi intraprendere insieme un cammino dove, attraverso differenti visioni, si possa raccontare un percorso unitario, pur mantenendo ciascun artista un linguaggio espressivo proprio e autentico.

SCUOLA DEI LANERI
L’antica Scuola dei Laneri, così chiamata perché un tempo vi avevano sede i lanaioli, è un prestigioso edificio sito in Salizada San Pantalon nel sestiere di Santa Croce a Venezia. La facciata, unico lato visibile, si presenta in pietra d’Istria, probabilmente su progetto del Longhena. Il piano terra presenta una sala molto ampia spesso utilizzata per mostre d’arte e conferenze di carattere culturale.
Negli anni ha anche ospitato diversi eventi collaterali e padiglioni nazionali della Biennale D’arte di Venezia, ultimo fra tutti nel 2017 quello della Bolivia durante la 57esima edizione.

Informazioni:
Sede: Scuola dei Laneri
Indirizzo: Salizada S. Pantalon – S. Croce 131/A.
Raggiungibile in pochi minuti a piedi dalle fermate del vaporetto di P.le Roma o S. Tomà.

Inaugurazione: lunedì 8 aprile, ore 17.30
Date: 8 – 14 aprile
Orari: 10 – 12.30 | 15 – 19
Entrata libera

Dentro La Laguna e Oltre, il connubio tra pittura e fotografia in mostra a Venezia

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...
sponsor

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
commercial

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid: Veneto, +2.076 contagi e 101 morti. Zaia: “Prolungare orari bar”

Covid in Veneto che segna un altro punto negativo statistico. Sono altri 2.076 i contagi in più con 101 morti i numeri della progressione...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.