Coronavirus, altro record: oltre 26mila nuovi contagi oggi

ultima modifica: 30/10/2020 ore 05:45

352

Coronavirus Venezia, dati aggiornati. Decessi e contagi: numero più alto degli ultimi giorni

Coronavirus che non smette di macinare record, naturalmente su trend negativo: sono oltre 26mila i nuovi contagi oggi. Il numero sui nuovi contagi si affiancano all’apprensione per il numero delle vittime molto alto anche oggi: 217 i morti nelle ultime 24 ore.


I dati sono del ministero della Salute. Giovedì 29 ottobre alle ore 17 sono stati comunicati 26.831 (ieri erano stati 24.991) nuovi positivi.
Si tratta, purtroppo, di un nuovo record per i contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. I morti, come detto, sono 217 (ieri erano stati 205).

I contagi in rialzo mostrano un aumento su tutti gli altri indicatori, come sempre. Si registra, infatti, anche un balzo dei pazienti in terapia intensiva per Covid-19 in Italia.
Sono oggi 115 in più nelle ultime 24 ore (ieri l’aumento era stato di 125), secondo i dati del ministero della Salute, per un totale di 1.651 persone in rianimazione.


Nei reparti ordinari ci sono ora 15.964 pazienti, con un incremento di 983 unità.
Gli attualmente positivi sono arrivati a 299.191, ben 22.734 più di ieri. Di questi, 281.576 sono le persone in isolamento domiciliare. I guariti sono 279.282, in aumento di 3.878 rispetto a ieri.

Molto alto il numero dei tamponi realizzati: 201.452 tamponi per il test del coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore. Anche questo è un nuovo record, secondo i dati del ministero della Salute. Sono 2.500 più di ieri.
Il Veneto è quarto tra le regioni italiane per numero di contagi:

in totale i casi in Italia sono 616.595, le vittime 38.122.
Tra le regioni con il maggior numero di nuovi positivi trovati svetta la Lombardia con 7.339, quindi la Campania con 3.103, il Piemonte con 2.585, il Veneto con 2.109, il Lazio con 1.995.

Un altro indicatore che da preoccupazione è inoltre quello tampone/positivi: la percentuale di positivi al coronavirus trovati nelle ultime 24 ore rispetto ai tamponi effettuati è del 13,3%.
I nuovi infetti sono infatti 26.831 a fronte di 201.452 test, in base ai dati del ministero della Salute.
Ieri la percentuale era stata del 12,5%.

“Ogni giorno vediamo un incremento dei casi


di coronavirus. Nelle ultime due-tre settimane abbiamo visto i casi raddoppiare rispetto a quelle precedenti. Alcune aeree urbane si trovano in grande difficoltà e i casi non sono limitati a una singola regione a una singola zona come prima, In questo periodo dobbiamo cercare di diminuire il carico di altre infezioni e malattie”.
Lo ha detto il direttore del dipartimento di prevenzione del Ministero della Salute Gianni Rezza nel corso del webinar “Influenza stagionale o covid: questo è il dilemma”, organizzato dall’Associazione Giuseppe Dossetti.

“Se si riuscirà a mettere a punto un vaccino sicuro, non prima di alcuni mesi, all’inizio ci saranno solo poche dosi. Non disperiamo, ci sono segnali che dicono che il vaccino arriva nel giro di mesi”, ha concluso.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here