26.8 C
Venezia
domenica 20 Giugno 2021

Chiama il 113 “Coinquilina dà in escandescenze”: è un trans che distrugge casa

HomeNotizie Venezia e MestreChiama il 113 "Coinquilina dà in escandescenze": è un trans che distrugge casa

Chiama il 113 "Coinquilina dà in escandescenze": è un trans che distrugge casa

Notte movimentata in via Buzzola, a Mestre, tanto che una volante verso le sette del mattino era costretta a tornare sul posto.

Un residente della zona aveva infatti contattato il 113 riferendo che la coinquilina stava dando in escandescenze, ma ormai già da diverse ore, tant’è vero che già alle 05.00 era dovuto intervenire un equipaggio delle forze dell’ordine.

La Volante giunta sul posto identificava la persona in questione, nello specifico un transessuale: la persona invece di essere conciliante poneva in essere un atteggiamento violento nei confronti degli Operatori intervenuti, evidentemente non tollerando l’intervento della pattuglia.

Vista la circostanza, la persona in questione veniva accompagnata in Questura dove veniva meglio identificata per O.H.M., nato in Perù nel ’75, e in seguito veniva denunciato in stato di libertà per Resistenza a Pubblico Ufficiale e falsa attestazione sulla propria identità.

In seguito, la persona veniva accompagnata presso l’Ufficio Immigrazione dove riceveva un ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, e veniva successivamente allontanata.

Ma non era finita: intorno alle ore 16.00, una signora contattava nuovamente il 113 riferendo che un conoscente le stava distruggendo casa.

La Volante era così costretta a tornare di nuovo in via Buzzola, dove trovava nuovamente O.H.M., questa volta intento a compiere danneggiamenti sul mobilio domestico.

La persona in questione veniva nuovamente denunciata per resistenza, oltraggio, violenza e minacce.

Laura Beggiora
24/03/2016

(cod trame)

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor