Chi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”

275

Chi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”
La ferocia non ha limiti e alcuni individui sono entrati nell’ Oasi e hanno dato vita ad un massacro di anatre, galline, roditori, uccelli, servendosi di bastoni, arnesi, decapitando galline, una vera e propria devastazione di un ambiente nato per proteggere gli animali, praticato da chi sa compiere azioni delinquenziali e senza pietà si scaglia contro deboli e pacifici animali che vivevano sereni nel loro parco naturale.

L’orrore è d’obbligo per un atto tanto vile e il proprietario dell’Oasi Enrico Piva, scosso per l’accaduto, non riesce ad immaginare chi possa aver agito in modo così crudele.

Purtroppo l’oasi non possiede telecamere e gli assassini hanno potuto agire indisturbati e compiere i loro delitti.

Gli inquirenti stanno esaminando tutti gli elementi per arrivare ai responsabili, anche quelli apparentemente poco significativi come carte da poker bruciacchiate e qualche cerotto raccolti sul posto.

Subito sono accorsi i rappresentanti delle associazioni animaliste, i responsabili del Comitato cittadino cani Spinea, il presidente Ivan Ciardi, per portare la loro solidarietà a Enrico Piva e per mettere in moto azioni capaci di esprimere l’indignazione, come un esposto e la decisione di costituirsi parte civile nei confronti di chi (e si spera venga presto individuato) ha potuto compiere un gesto tanto efferato.

Contemporaneamente con il Gruppo “Se sei di Spinea” è stata avviata una raccolta fondi, attraverso bonifico bancario e nei negozi con apposita cassettina, per aiutare Enrico Piva a ricostruire la sua oasi devastata e riportarla a quel luogo sereno che ospitava animali indifesi e ignari della crudeltà dell’uomo.

Sulle motivazioni di tanta crudeltà si stanno facendo varie ipotesi, tra cui anche quella di una pista che conduce al satanismo.

Andreina Corso | 23/05/2016 | (Photo da Facebook) | [cod animamo]

Riproduzione Riservata.

 

2 persone hanno commentato questa notizia

  1. Poveri animali indifesi. Non deve più capitare. Mettete telecamere ovunque e custodite di più i luoghi dove ospitate gli animali. Molti… troppi gli esseri cattivi e senza anima che maltrattano e uccidono creature indifese senza pietà.
    Spero vengono trovati i colpevoli e applicata la Legge.
    Per la Legge divina il cielo certo farà tornare il male a chi lo ha commesso centuplicato. Nulla si perde nell’etere e tutto torna.
    STRAVERGOGNA STRAVERGOGNA

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here