mercoledì 26 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

Chi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”

HomeCittà Metropolitana di VeneziaChi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”

Chi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”
La ferocia non ha limiti e alcuni individui sono entrati nell’ Oasi e hanno dato vita ad un massacro di anatre, galline, roditori, uccelli, servendosi di bastoni, arnesi, decapitando galline, una vera e propria devastazione di un ambiente nato per proteggere gli animali, praticato da chi sa compiere azioni delinquenziali e senza pietà si scaglia contro deboli e pacifici animali che vivevano sereni nel loro parco naturale.

L’orrore è d’obbligo per un atto tanto vile e il proprietario dell’Oasi Enrico Piva, scosso per l’accaduto, non riesce ad immaginare chi possa aver agito in modo così crudele.

Purtroppo l’oasi non possiede telecamere e gli assassini hanno potuto agire indisturbati e compiere i loro delitti.

Gli inquirenti stanno esaminando tutti gli elementi per arrivare ai responsabili, anche quelli apparentemente poco significativi come carte da poker bruciacchiate e qualche cerotto raccolti sul posto.

Subito sono accorsi i rappresentanti delle associazioni animaliste, i responsabili del Comitato cittadino cani Spinea, il presidente Ivan Ciardi, per portare la loro solidarietà a Enrico Piva e per mettere in moto azioni capaci di esprimere l’indignazione, come un esposto e la decisione di costituirsi parte civile nei confronti di chi (e si spera venga presto individuato) ha potuto compiere un gesto tanto efferato.

Contemporaneamente con il Gruppo “Se sei di Spinea” è stata avviata una raccolta fondi, attraverso bonifico bancario e nei negozi con apposita cassettina, per aiutare Enrico Piva a ricostruire la sua oasi devastata e riportarla a quel luogo sereno che ospitava animali indifesi e ignari della crudeltà dell’uomo.

Sulle motivazioni di tanta crudeltà si stanno facendo varie ipotesi, tra cui anche quella di una pista che conduce al satanismo.

Andreina Corso | 23/05/2016 | (Photo da Facebook) | [cod animamo]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Poveri animali indifesi. Non deve più capitare. Mettete telecamere ovunque e custodite di più i luoghi dove ospitate gli animali. Molti… troppi gli esseri cattivi e senza anima che maltrattano e uccidono creature indifese senza pietà.
    Spero vengono trovati i colpevoli e applicata la Legge.
    Per la Legge divina il cielo certo farà tornare il male a chi lo ha commesso centuplicato. Nulla si perde nell’etere e tutto torna.
    STRAVERGOGNA STRAVERGOGNA

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Lettere

In risposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai soli veneziani, specialmente quelli di adesso che non l’hanno davvero fondata. Tanto sbraitano contro il turismo /petrolio della città, ma in fondo cos’altro...

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi Actv: ecco come e quando

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale. La comunicazione arriva direttamente dall'Azienda che recepisce il DL del governo sul tema. E dato il rigore della disposizione non è certo il caso di prenderla alla leggera: la sanzione...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

“Far pagare spese sanitarie a chi non si vaccina: proposta oscena”. Lettera

La proposta di far pagare le cure sanitarie a chi si ammala dopo aver rifiutato il vaccino è oscena: "E le altre malattie?"

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Caro capitano Actv ti ringrazio. Lettere al giornale

Caro capitano Actv ti ringrazio. Sono quello che aspettava la corsa del 4.1 al pontile dei Giardini ieri, venerdì mattina alle 7.27. Non è colpa mia se sono una persona anziana. Ho lavorato tutta una vita e adesso ho bisogno di usufruire dei...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Da lunedì niente mezzi senza Super green pass: la rabbia dei residenti delle isole

Cattive nuove per gli abitanti nelle isole della laguna sprovvisti di Super green pass: da lunedì non potranno salire sui mezzi di trasporto. Vivere in un’isola e non poter salire sui mezzi di trasporto per recarsi al lavoro, andare a scuola, o...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione