Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
2.1C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomeCittà Metropolitana di VeneziaChi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”

Chi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”

Chi ha ucciso gli animali nell’Oasi di Spinea “Sos Natura”
La ferocia non ha limiti e alcuni individui sono entrati nell’ Oasi e hanno dato vita ad un massacro di anatre, galline, roditori, uccelli, servendosi di bastoni, arnesi, decapitando galline, una vera e propria devastazione di un ambiente nato per proteggere gli animali, praticato da chi sa compiere azioni delinquenziali e senza pietà si scaglia contro deboli e pacifici animali che vivevano sereni nel loro parco naturale.

L’orrore è d’obbligo per un atto tanto vile e il proprietario dell’Oasi Enrico Piva, scosso per l’accaduto, non riesce ad immaginare chi possa aver agito in modo così crudele.

Purtroppo l’oasi non possiede telecamere e gli assassini hanno potuto agire indisturbati e compiere i loro delitti.

Gli inquirenti stanno esaminando tutti gli elementi per arrivare ai responsabili, anche quelli apparentemente poco significativi come carte da poker bruciacchiate e qualche cerotto raccolti sul posto.

Subito sono accorsi i rappresentanti delle associazioni animaliste, i responsabili del Comitato cittadino cani Spinea, il presidente Ivan Ciardi, per portare la loro solidarietà a Enrico Piva e per mettere in moto azioni capaci di esprimere l’indignazione, come un esposto e la decisione di costituirsi parte civile nei confronti di chi (e si spera venga presto individuato) ha potuto compiere un gesto tanto efferato.

Contemporaneamente con il Gruppo “Se sei di Spinea” è stata avviata una raccolta fondi, attraverso bonifico bancario e nei negozi con apposita cassettina, per aiutare Enrico Piva a ricostruire la sua oasi devastata e riportarla a quel luogo sereno che ospitava animali indifesi e ignari della crudeltà dell’uomo.

Sulle motivazioni di tanta crudeltà si stanno facendo varie ipotesi, tra cui anche quella di una pista che conduce al satanismo.

Andreina Corso | 23/05/2016 | (Photo da Facebook) | [cod animamo]

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

2 persone hanno commentato

  1. Poveri animali indifesi. Non deve più capitare. Mettete telecamere ovunque e custodite di più i luoghi dove ospitate gli animali. Molti… troppi gli esseri cattivi e senza anima che maltrattano e uccidono creature indifese senza pietà.
    Spero vengono trovati i colpevoli e applicata la Legge.
    Per la Legge divina il cielo certo farà tornare il male a chi lo ha commesso centuplicato. Nulla si perde nell’etere e tutto torna.
    STRAVERGOGNA STRAVERGOGNA

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Vigili in monopattino: sono agenti in borghese

Vigili in monopattino elettrico. Una novità per la polizia locale e un supporto per il controllo delle zone a traffico limitato e pedonali. Anche a...
spot

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Normative anti Covid ignorate: due negozi chiusi a Mestre

Le normative anti Covid in qualche occasione paiono diventate obsolete, invece continuano i controlli anche della Polizia locale di Venezia. Controlli nei quali sono incappati...

Draghi tra due fuochi: terza ondata contro pressing per riaperture

Mario Draghi tra due fuochi: da una parte la consapevolezza che sta crescendo la variante inglese, dall'altra è sotto pressing per le riaperture. Le...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Covid Venezia e provincia, numeri fluttuanti

Covid Venezia: numeri fluttuanti che per diventare significativi devono essere agganciati a quelli degli ultimi giorni per raffronto. Nell'ultimo bollettino si dichiarano 132 nuovi casi...

Moderna ha vaccino contro varianti: si apre nuova speranza

Vaccini, Moderna sarebbe in dirittura d'arrivo con il vaccino contro variante sudafricana. Moderna ha consegnato delle dosi del suo candidato vaccino, mRNA-1273.351, specifico contro...

Zaia: «Spero il presidente Draghi ci aiuti a rimpinguare le scorte di vaccini»

Oltre 250 mila vaccinazioni fatte in Veneto. Oltre 7 milioni di tamponi fatti in regione da inizio pandemia; nelle ultime 24 ore sono stati...
spot

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.

Mose, Spitz: su quota sollevamento decide Venezia. Presto la manutenzione provvisoria

Mose, Spitz: su quota sollevamento decide Venezia. Sull'opera che difende Venezia dall'acqua alta "il tema del futuro è lavorare a un progetto di gestione che...

Boom venditori contratti porta a porta in Veneto: attenzione alle truffe

In Veneto è vero e proprio boom di venditori porta a porta che mettono in atto pratiche aggressive o scorrette per convincere...