18.2 C
Venezia
martedì 03 Agosto 2021

Cavarzere, minaccia di morte la moglie, lei scappa dai carabinieri

HomeCittà Metropolitana di VeneziaCavarzere, minaccia di morte la moglie, lei scappa dai carabinieri

minaccia di morte la moglie

I carabinieri di Cavarzere (Venezia) hanno arrestato un 46enne, residente nel luogo, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie.

La situazione è precipitata nel pomeriggio di ieri, quando la donna ha chiamato i carabinieri di Cavarzere, al culmine di una situazione familiare oramai insostenbile, poiché temeva per la propria incolumità. Il marito, infatti, l’aveva – per l’ennesima volta – minacciata di morte telefonicamente, promettendole che sarebbe arrivato nel suo posto di lavoro.

A seguito della telefonata la vittima si è allontanata dal lavoro decidendo di dirigersi verso la stazione carabinieri dove si sentiva più sicura. Durante il tragitto in macchina verso la caserma, il marito a bordo di uno scooter, l’ha raggiunta, inseguendola sino alle vicinanze della caserma. Alla vista dei militari l’uomo si allontanava dallo scooter, mentre la donna in preda ad una crisi di panico veniva fatta accomodare in ufficio e calmata.

L’uomo è stato successivamente raggiunto e bloccato da una pattuglia dopo che lo stesso, aveva continuato a minacciare telefonicamente la donna di morte.

Redazione

[07/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.