Carnevale di Venezia 2020 al via: una magnifica festa sull’acqua incanta tutti

ultima modifica: 09/02/2020 ore 08:32

698

Carnevale di Venezia 2020 al via: una magnifica festa sull'acqua incanta tutti

“Amoris causa, onore alla più saggia delle follie” è il suggestivo show che stasera ha aperto la Festa Veneziana sull’acqua e dato il via all’edizione 2020 del Carnevale di Venezia.

Lo spettacolo ha celebrato l’incontro tra due elementi, acqua e aria, con acrobati e giocolieri, mangiatori di fuoco e ballerine che con i loro movimenti ed evoluzioni hanno raffigurato corteggiamenti e danze amorose sull’acqua.

Nel Rio di Cannaregio tra un pubblico assiepato sulle rive che ha acclamato lo spettacolo come mai, in una cornice unica, con i palazzi veneziani affacciati sul canale illuminati con giochi e proiezioni luminose, hanno sfilato una decina di imbarcazioni tradizionali.

Il suono ammaliante degli archi ha accompagnato l’inizio dello show.

Nel primo quadro scenico protagonista un giocoliere che ha incantato i presenti maneggiando il fuoco, seguito poi dalle evoluzioni di un ballerino in abiti bianchi all’interno di una bolla. Poi le note di Sound of Silence, classico di Simon & Garfunkel, hanno accompagnato la coreografia di una danzatrice dentro una sfera trasparente e un acrobata che, in cima ad un braccio meccanico, ha volteggiato sospeso nell’aria.

Il tema del fuoco è ritornato nella barca successiva con una donna dalle ali fiammeggianti su di un cavallo, poi due amanti vestiti di rosso che volteggiavano e si rincorrevano su una pedana coperta di fiori incontrandosi e suggellando finalmente la loro storia d’amore. Il tutto mentre un funambolo ballava nel cielo notturno di Venezia appeso ad una nuvola di palloncini rossi.

Gli applausi scroscianti del pubblico hanno salutato lo spettacolo nel Rio di Cannaregio che per una notte è diventato il palcoscenico open air di questo spettacolo dedicato alla dolce pazzia che ogni innamorato prova, quella insania che lo porta a vedere, sentire e vivere il mondo in maniera diversa e unica.

Allo show, replicato alle ore 21.00, hanno presenziato per il Comune di Venezia, il Sindaco, Luigi Brugnaro, gli Assessori Michele Zuin ( Bilancio, Tributi e Società Partecipate) e Paola Mar (Turismo), il Consigliere Delegato alla Tutela delle Tradizioni, Giovanni Giusto, il Prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, il Questore di Venezia, Maurizio Masciopinto, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Mosè De Luchi, Massimo Checchetto, Direttore Artistico del Carnevale di Venezia, Piero Rosa Salva, Presidente di Vela Spa, Fabrizio D’Oria, Direttore Comunicazione ed Eventi di Vela Spa.

“Amoris Causa” è stato realizzato da Wavents, compagnia fondata da Massimo Andreoli che nasce dall’unione di variegate esperienze e competenze artistiche, dalla musica al teatro, passando per la rievocazione storica, con la partecipazione di Opera Fiammae, compagnia diretta da Antonio Bonura, in arte “Il Drago Bianco”, specializzata nell’arte teatrale della manipolazione artistica del fuoco. Nello specifico, Elementz Art ha curato la parte acrobatica e Molecole Show, le evoluzioni aeree. Completano il cast i ballerini Elena Friso e Roberto di Camillo e il Duo Fire Acrobats. La regia è stata affidata ad Alessandro Martello con il coordinamento artistico di Gabriele Bonvicini.

La festa veneziana proseguirà domani, domenica 9 febbraio dalle 10.30, con il corteo acqueo delle Associazioni Remiere, preceduto dalle Regate di Carnevale, donne su gondolini e uomini su sandoli, e i percorsi enogastronomici a cura dei ristoratori dell’Aepe che offriranno per l’occasione, dalle ore 12.00 lungo le rive del Rio di Cannaregio, i piatti più rappresentativi dell’enogastronomia veneziana.

Carnevale di Venezia 2020 al via: una magnifica festa sull'acqua incanta tutti

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here