Carabinieri sequestrano prodotti contraffatti e nocivi in centro storico

ultimo aggiornamento: 08/02/2015 ore 11:14

103

Tunisino fa il finimondo a Rialto

I Carabinieri di Venezia, nell’ambito intensificazione servizi per il contrasto al commercio abusivo in relazione al Carnevale veneziano, hanno individuato una serie di depositi e negozi del centro storico nei quali i venditori al dettaglio erano soliti rifornirsi.

Sono stati sequestrati quasi 50.000 articoli vari (accessori moda, bigiotteria, accessori elettrici, ecc.), per un valore stimato di quasi 300.000 euro, privi delle etichettature e dei requisiti merceologici previsti dalle direttive comunitarie e dal codice del consumo.


I controlli saranno ripetuti al fine di eliminare dal mercato regolare prodotti che intaccano la salute dei consumatori.

[08/02/2015]

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here